Home News Salvaguardia del lavoro nel fotovoltaico: le proposte ANIE/GIFI

Salvaguardia del lavoro nel fotovoltaico: le proposte ANIE/GIFI

città: - pubblicato il: - ultima modifica: 1 Maggio 2012

ANIE/GIFI ha inviato al Governo e alle Regioni le proposte migliorative da apportare al 5° Conto Energia. Queste proposte sono state condivise con la base associativa, circa 200 aziende, e mirano a dare continuità al mercato e a garantire prospettive di sviluppo all’industria nazionale.

Tra le proposte di ANIE/GIFI segnaliamo:

  • l’innalzamento del budget indicativo di incentivazione a 7 miliardi €/anno
  • l’adozione del 1° settembre 2012 quale data di entrata in vigore del 5° Conto Energia
  • la tutela degli investimenti avviati per i grandi impianti in corso di costruzione e/o già connessi ma non a registro e per gli impianti iscritti a registro che non hanno comunicato la fine lavori
  • l’individuazione di opportune forme di incentivazione a sostegno e sviluppo dell’industria nazionale

Valerio Natalizia, Presidente GIFI-ANIE, annunciando l’niziativa ha dichiarato: “Un 5° Conto Energia con i contenuti così come riportati nella bozza del Ministero dello Sviluppo Economico, in un settore che è già stato fortemente colpito da numerose e penalizzanti modifiche negli ultimi 18 mesi, ha effetti fortemente destabilizzanti per l’intero comparto…” e “Approvare senza modifiche il 5° Conto Energia significherebbe vanificare gli oltre 5,6 miliardi €/anno già impegnati per i prossimi 20 anni mettendo in discussione la sopravvivenza delle aziende italiane…”.

Condividi: