Home Curiosità Microsoft si impegna a ridurre le sue emissioni di CO2

Microsoft si impegna a ridurre le sue emissioni di CO2

città: - pubblicato il: - ultima modifica: 11 Luglio 2012

In una lettera ai suoi dipendenti, martedì 8 maggio, Kevin Turner, Chief Operating Officer di Microsoft ha annunciato l’intenzione della società di adoperarsi attivamente per la riduzione delle emissioni di CO2 in azienda.

A partire dall’anno fiscale 2013 (che parte il 1° luglio di quest’anno) quindi, Microsoft cercherà di ridurre al massimo, in tutte le sue direzioni operative, le emissioni inquinanti, riducendo la propria impronta ambientale per diventare “carbon neutral“.

Questo processo passerà attraverso una responsabilizzazione contabile di ogni business unit Microsoft, in oltre 100 nazioni, e in una serie di “multe” che disincentivino l’utilizzo di tecnologie inquinanti all’interno dei processi aziendali con premi invece per chi adotta soluzioni efficienti e sostenibili.

Il processo però è già iniziato, infatti, per esempio:

  • esiste nel campus di Redmond un processo pilota che attraverso soluzioni software rende gli edifici più efficienti energeticamente
  • insieme a CarbonSystems la società sta realizzando una piattaforma di sostenibilità aziendale per individuare le fonti di spreco energetico
  • nel mese di maggio la U.S. Environmental Protection Agency ha identificato Microsoft come il terzo maggior acquirente di energia verde negli Stati Uniti

Per ulteriori approfondimenti

Condividi: