Home Imprese Sostenibili Fossano è più sicura con il teleriscaldamento

Fossano è più sicura con il teleriscaldamento

città: Cuneo - pubblicato il: - ultima modifica: 4 Dicembre 2018
fossano

A Fossano, grazie a un progetto sostenibile l’anidride carbonica annua evitata in totale grazie a questo progetto: 8.677.273 kg CO2 (per persona: 348.961 kg CO2)

Nella provincia granda – la provincia di Cuneo è così chiamata per l’estensione del suo territorio – c’è un comune che primeggia nel campo del teleriscaldamento.

Stiamo parlando di Fossano, cittadina con poco meno di 25mila anime, a una ventina di chilometri da Cuneo, che si è aggiudicata il premio speciale del KlimaEnergy Award 2011 di efficienza energetica.

Con questa tecnologia, si è distribuita nel 2010 un’energia pari a 30.819.517 kWh a circa 170 utenze, mentre la potenza complessiva installata è stata pari a circa 45,8 MW.

Tra queste utenze, undici contatori sono stati associati a utenze pubbliche che nel complessivo hanno avuto un consumo energetico pari a 2.500.000 kWh, con una riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera degli impianti di riscaldamento e un maggior rendimento del sistema termico, portando così vantaggi in termini di riduzione delle perdite e quindi minori consumi energetici.

Ma non è tutto, poiché il passaggio al teleriscaldamento ha permesso inoltre di aumentare il livello di sicurezza che si è avuto negli impianti termici, in quanto si sono potute eliminare le forniture gas a servizio delle centrali termiche più obsolete.

Con l’installazione di punti luce fotovoltaici si è riusciti inoltre a fornire un illuminamento di base a punti stradali a elevata pericolosità, non serviti dal servizio elettrico, senza costi eccessivi di realizzazione e senza costi in bolletta.

Dati a corredo:

Condividi: