Home News Ficarra e Picone sostengono Greenpeace

Ficarra e Picone sostengono Greenpeace

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

La campagna di Greenpeace per fermare la ricerca di petrolio nel Canale di Sicilia attraverso trivellazioni esplorative si arricchisce di due testimonial siciliani doc: Ficarra e Picone che, a modo loro, spiegano il perché del loro appoggio all’iniziativa.

Insomma perché non si deve trivellare? Perché “U mari nun si spirtusa“, ovvero, le trivelle sono buchi nell’acqua!

“U mari nun si spirtusa” non è solo lo slogan del duo comico ma anche il nome del tour che visiterà molte città della costa meridionale della Sicilia per informare i cittadini e convincere i sindaci a firmare l’appello contro le trivellazioni nel Canale, mettendo a rischio una delle zone più ricche di biodiversità del Mediterraneo.

Greenpeace a sostegno della campagna contro queste perforazioni propone anche una raccolta di firme online.

Qui sotto potete “gustarvi” il video con l’appello dei due simpatici comici…

Per saperne di più: il sito dell’iniziativa Greenpeace

Condividi: