Home Tecnologie La lampadina a incandecenza va in pensione

La lampadina a incandecenza va in pensione

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Addio vecchie lampadine, dal primo settembre in Europa vanno in pensione tutte quelle a incandescenza per far posto alle più efficienti compatte e ai led

In Europa, la prossima settimana, andranno in pensione tutte le vecchie lampadine a incandescenza per far posto alle più efficienti compatte e ai led. Per aiutare i consumatori a scegliere il modello di lampadina più adatto e efficiente e orientarsi tra vecchie e nuove etichette energetiche il WWF dà le “istruzioni per l’uso” e attraverso il sito Topten aiuta i consumatori a orientarsi nell’acquisto.

I vantaggi delle lampadine compatte e dei led sono notevoli. Sostituendo una lampadina a incandescenza da 75W con una equivalente a risparmio energetico di soli 15 W (920-970 lumen) si risparmia il 70% dei costi, ovvero calcolando il costo medio annuo di elettricità oltre al prezzo della lampadina stessa e la sua durata si passa da 42 euro a 12 (considerandola accesa per 7 ore al giorno).

Non è tutto, le lampadine ad alta efficienza determinano l’emissione di molta meno CO2. Nella sostituzione descritta, la lampadina a incandescenza avrebbe emesso 76 kg di CO2, l’equivalente lampadina ad alta efficienza ne emette solo 15 kg, con un risparmio in emissioni di CO2 di circa l’80% rispetto al passato.

Ma l’introduzione delle nuove lampadine non è l’unica novità che arriva dall’Europa. Da un anno sono state introdotte le nuove etichette energetiche, frutto di un miglioramento tecnologico e normativo, ma anche di una maggiore consapevolezza di consumatori e imprese, che hanno determinato il progressivo miglioramento dell’efficienza energetica degli elettrodomestici, tanto da richiedere una definizione più restrittiva degli standard di efficienza. Un miglioramento che entra nella vita quotidiana di milioni di consumatori e può diminuire in modo concreto l’impatto sull’ambiente della nostra società.

Da settembre 2009 all’estate 2012 la durata media delle lampadine a risparmio energetico è aumentata di 5.237 ore (da 11.274 a 16.511).

Condividi: