Home Eventi City Protocol: primo sistema di certificazione per le smart city

City Protocol: primo sistema di certificazione per le smart city

pubblicato il: - ultima modifica: 8 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

I rappresentanti di oltre 30 città, di varie organizzazioni e università hanno partecipato all’incontro internazionale di Barcellona “Building Better Cities Together“, organizzato oltre che dalla municipalità della città catalana anche da GDF SUEZ e da Cisco, al fine di definire i criteri per la realizzazione di un sistema di certificazione per le smart city, che possa essere adottato da qualsiasi città nel mondo.

I partecipanti si sono confrontati su come creare una metodologia di semplice utilizzo per l’innovazione delle città; la definizione di standard, l’integrazione delle piattaforme, lo sviluppo di tecnologie e soluzioni ad hoc sono elementi che possono aiutare a utilizzare in modo efficiente le risorse e a garantire la sostenibilità economica, sociale, ambientale delle smart city.

City Protocol, questo il nome dello standard scaturito dalla manifestazione, sarà presentato in occasione di SmartCity Expo, che si terrà a Barcellona dal 13 al 15 novembre 2012.

Scopo di City Protocol è quello di offrire alle città che decideranno di adottarlo, un sistema per valutare e migliorare il proprio livello di sostenibilità ambientale, di competitività economica, di qualità della vita e di servizi al cittadino.

Il sistema oltre a fornire strumenti per il reporting, comprenderà best practice e suggerimenti operativi per rendere le città più innovative e sostenibili.

Per poter garantire una partecipazione aperta allo standard sarà anche creata City Protocol Society, organizzazione non profit che accoglierà rappresentati di università, centri di ricerca, aziende e cittadini di varie città con l’obiettivo di definire, sviluppare e promuovere il City Protocol.

Il sindaco di Barcellona Xavier Trias ha dichiarato “Come modello di riferimento nello sviluppo urbano sostenibile, Barcellona vuole condividere la sua visione di smart city con tutto il resto del mondo. Ciò può generare un nuovo modello economico basato sulla sostenibilità, che crea lavoro e integrazione sociale garantendo una migliore qualità della vita ai cittadini del ventunesimo secolo”.

Per saperne di più:

Condividi: