Home Imprese Sostenibili Klimaenergy Award, ecco i comuni virtuosi 2012

Klimaenergy Award, ecco i comuni virtuosi 2012

pubblicato il: - ultima modifica: 5 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Si sono chiuse le iscrizioni del premio nazionale per i migliori progetti energetici di Comuni e Province di tutta Italia promosso da Fiera Bolzano e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, in collaborazione con la Provincia Autonoma di Bolzano, l’Accademia Europea di Bolzano e Legambiente.

Il concorso Klimaenergy Award 2012, che premia i migliori progetti energetici delle Province e dei Comuni italiani più efficienti, è ormai giunto alla sua quinta edizione e rappresenta una delle iniziative di spicco di Klimaenergy, in scena a Fiera Bolzano dal 20 al 22 settembre 2012.

Sono ventotto i Comuni che hanno inviato progetti improntati sul risparmio energetico e sulla produzione di energia da fonti rinnovabili e che si contendono il premio nelle tre categorie “Comuni con meno di 20.000 abitanti”, “Comuni dai 20.000 ai 150.000 abitanti” e “Comuni con più di 150.000 abitanti e Province”: Apecchio, Berlingo, Bra, Buttigliera Alta, Carugate, Cavalese, Cerrione, Chiampo, Comprensorio della Valle Isarco, Cucciago, Fondo, Giaveno, Isera, Lasa, Lodi, Massarosa, Montaione, Padova, Panicale, Pellizzano, Provincia di Teramo, Rescaldina, Rodengo Saiano, Sagrado, Somma Lombardo, Tirano, Varna e Vogogna.

Berlingo, Bra, Caronno Pertusella, Carugate, Firenze, Lodi, Padova, Pergine, Piombino e Ziano di Fiemme sono, invece, i dieci Comuni in lizza per il “Klimaenergy Award sezione mobilità sostenibile”.

Tutti i progetti in gara devono concludersi entro dicembre oppure essere stati portati a termine da gennaio 2009 a oggi.

I progetti presentati devono essere conformi a criteri quantitativi e qualitativi: i criteri quantitativi riguardano il risparmio di CO2 (sia in termini assoluti sia in termini relativi, ovvero CO2 per abitante). I criteri qualitativi sono valutati in base ai seguenti parametri: ecologico ed economico, alla possibilità di adattare il progetto anche alla realtà di altri comuni, al grado di innovazione, al coinvolgimento e alla sensibilizzazione della popolazione.

Membri della giuria di quest’anno sono Antonio Lumicisi (Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare), Katiuscia Eroe (Ufficio Energia e Clima di Legambiente Nazionale), Dominik Matt (Fraunhofer Italia e Professore presso la Libera Università di Bolzano), Stefano Dal Savio (Responsabile Centro per le Energie Rinnovabili TIS Innovation Park), Wolfram Sparber (Head of Institute for Renewable Energy Eurac Research), Andreas Überbacher (Direttore Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano), Elena Jachia (Direttore Area Ambiente Fondazione Cariplo di Milano) e Cristina Ceresa (Direttore Responsabile Green Planner edizioni). Per la parte legata alla mobilità quest’anno siede in giuria Benjamin Auer, consulente ambientale Ecoistituto Alto Adige.

I Comuni vincitori riceveranno la targa “Klimaenergy Award 2012” e un incentivo per partecipare, con uno stand, alla prossima edizione della fiera. Ai progetti vincitori, inoltre, sarà garantita visibilità sulla stampa nazionale e i premiati potranno utilizzare il logo “Klimaenergy Award 2012” sia su stampati sia sulla homepage del proprio sito.

Per ulteriori informazioni:

Condividi: