Home News Cosa frena l’efficienza energetica della nostra industria?

Cosa frena l’efficienza energetica della nostra industria?

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Non è un problema tecnologico a frenare le nostre industrie, ormai infatti le metodologie per l’efficientamento energetico sono economicamente sostenibili anche senza incentivi; inoltre, introducendo l’efficienza si potrebbero addirittura dimezzare i consumi.

I problemi principali per le nostre industrie dipendono dal costo dell’energia – circa il 25% superiore rispetto alla media europea a causa del nostro mix energetico fortemente dipendente dall’estero – e da un peggioramento, seppur leggero, dell’efficienza energetica delle attività produttive.

Costi che lievitano e risparmi, energetici, che non si riescon a realizzare, anche se farlo sarebbe alla portata delle aziende italiane. Lo dice la seconda edizione dell’Energy Efficiency Report realizzato dall’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano che arriva a teorizzare un dimezzamento dei consumi dell’industria entro il 2020.

A patto di introdurre l’efficienza energetica.

Lo studio del Politecnico sarà presentato domani, ma QualEnergia ne presenta un’anteprima dei punti salienti nell’articolo: Cosa frena l’efficienza energetica nell’industria italiana?

Condividi: