Home Imprese Sostenibili EnergicaMente, tutti a scuola di energie rinnovabili

EnergicaMente, tutti a scuola di energie rinnovabili

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Mai come in questi momenti l’investimento sulla formazione e la cultura della sostenibilità energetica può pagare dividendi futuri.

La Green Business Awareness che si deve sviluppare in Italia passa soprattutto dalla promozione e dall’insegnamento che si trasferisce sui nostri giovani.

Tra le iniziative più interessanti partite in concomitanza con il nuovo anno scolastico vale la pena citare la nuova campagna sul risparmio energetico e la sostenibilità ambientale ideata da Estra, in collaborazione con Legambiente e Giunti Progetti Educativi, che ha preso il via da Siena nei giorni scorsi.

Energicamente a scuola di energie rinnovabili, seconda edizione valida per l’anno scolastico 2012/2013, è un’iniziativa di educazione ambientale sul tema dell’energia che quest’anno sta mostrando un’interessante crescita in termini di adesioni e di diffusione territoriale.

La campagna è partita con la consegna alle classi V delle scuole primarie e alle classi I, II e III delle scuole secondarie, dei kit didattici realizzati da Giunti Progetti Educativi.

Le scuole coinvolte sono quelle delle province della scorsa edizione, ovvero Siena, Grosseto, Perugia, Arezzo, Prato, Firenze, Pistoia, e in quelle nuove dell’area adriatica, Teramo, Ascoli Piceno, L’Aquila, Campobasso.

Obiettivo del progetto è promuovere la cultura del risparmio energetico nelle scuole, coniugare gli aspetti educativi con quelli della sostenibilità ambientale, contribuire a rivedere gli stili di vita e informare sulle tecnologie che utilizzano energie rinnovabili.

Oltre alla consegna del kit didattico, il progetto prevede l’effettuazione di due concorsi, uno per le classi e uno per le famiglie e, per le scuole ne hanno fatto richiesta, la realizzazione di percorsi didattici in classe tenuti da operatori di Legambiente. Sono 250 le classi partecipanti, di cui 38 appartenenti all’area senese: più del doppio dell’anno precedente.

La novità di quest’anno, inoltre, riguarda l’introduzione di laboratori teatrali, sei per ciascuna area geografica, sul tema dell’energia e che daranno luogo, infine, alla rappresentazione di vere e proprie rappresentazioni teatrali, che si svolgeranno il 15 di maggio presso il Teatro dei Rozzi in Siena con il supporto di SienaFestival.

“Con questo progetto” afferma il presidente di Estra Roberto Banchetti “intendiamo contribuire alla diffusione di conoscenze e di consapevolezza tra i cittadini, le aziende e gli enti del territorio, sui temi del risparmio energetico e dell’efficienza energetica. Lavoriamo perché ci sia maggiore consapevolezza del valore delle rinnovabili e del loro sviluppo in ambito locale e cerchiamo di contribuire alla formazione delle scelte di ogni cittadino e in particolare dei giovani in difesa dell’ambiente e del clima”.

“Da molti anni Legambiente promuove e progetta campagne sull’energia perché il tema dell’energia è punto nevralgico delle politiche ambientali” dichiara Carmen Sessa, vice-presidente di Legambiente Siena “Informare e formare i ragazzi a nuovi stili di vita, per comprendere che le azioni di tutti possono migliorare e contribuire ad abbattere i livelli di produzione di CO2, ma anche far risparmiare le nostre famiglie, è l’obiettivo principale della Campagna Energicamente e i risultati di quest’anno, in termini di adesioni, ci confermano che il lavoro che abbiamo svolto è stato apprezzato, un motivo in più per continuare su questa strada”.

Condividi: