Home Eventi Pubblicato il Bando Intelligent Energy Europe 2013 di Unioncamere Lombardia

Pubblicato il Bando Intelligent Energy Europe 2013 di Unioncamere Lombardia

città: Belgio - pubblicato il: - ultima modifica: 3 Gennaio 2013

ieeCon seminario Infoday e video-collegamento tra le diverse sedi delle Camere di Commercio della Lombardia, organizzato lo scorso 17 dicembre da Unioncamere con la partecipazione della Delegazione di Bruxelles di Regione Lombardia, è stato presentato il bando 2013 per il programma Energia Intelligente Europa, istituito nell’ambito del Programma Quadro per la Competitività e l’innovazione (CIP) 2007-2013.

“Il nostro è il primo Infoday organizzato in Europa per questo Bando” ha commentato Enzo Rodeschini, direttore operativo di Unioncamere Lombardia “per fornire agli interessati informazioni di prima mano”.

L’Italia è infatti uno dei primi 2 paesi in termini di partecipazione al programma EIE, i cui obiettivi sono:

  • incoraggiare l’efficienza energetica e l’uso razionale delle risorse energetiche
  • promuovere le fonti d’energia nuove e rinnovabili e incoraggiare la diversificazione energetica
  • promuovere l’efficienza energetica e l’uso di fonti d’energia nuove e rinnovabili nei trasporti

Il seminario è servito a fare chiarezza su come si compone il bando, in particolare le 4 azioni: Save, miglioramento dell’efficienza energetica e per l’uso razionale dell’energia (nel settore industriale ed edilizio) e sostegno all’elaborazione e all’attuazione di provvedimenti legislativi. Budget previsto: 15,6 milioni di euro.

Altener, promozione di fonti d’energia nuove e rinnovabili per la produzione centralizzata e decentrata di elettricità, di calore e di freddo, sostenendo la diversificazione delle fonti d’energia; integrazione delle fonti d’energia nuove e rinnovabili nel contesto locale e nei sistemi energetici; sostegno all’elaborazione e all’attuazione di provvedimenti legislativi. Budget previsto: 12,6 milioni di euro.

Steer, sostegno a iniziative riguardanti tutti gli aspetti energetici dei trasporti e la diversificazione dei carburanti; promozione dei carburanti rinnovabili e dell’efficienza energetica nei trasporti; sostegno all’elaborazione e all’attuazione di provvedimenti legislativi. Budget previsto: 9,6 milioni di euro.

Iniziative integrate, misure che riguardano due o più dei settori specifici precedenti o che si riferiscono ad alcune priorità comunitarie. Esse sono dirette tra l’altro a integrare l’efficienza energetica e le fonti d’energia rinnovabili in diversi settori economici; ad associare vari strumenti e soggetti nel quadro della stessa iniziativa o dello stesso progetto. Budget previsto: 27,2 milioni di euro.

L’incontro è stato anche occasione per ribadire i criteri che risultano vincenti per aggiudicarsi i finanziamenti.

“Si raccomanda la rilevanza del progetto proposto, in coerenza con gli obiettivi del programma EIE” ha detto Alessandro Corrado della Delegazione Lombarda a Bruxelles “l’aspetto metodologico, quindi aver in mente in modo chiaro tutti i passaggi e le azioni che si andranno a svolgere, il valore aggiunto europeo, ossia, la possibilità di creare sinergie a livello europeo tra i diversi partecipanti”.

Inoltre, elementi che risultano premianti sono l’ambizione e gli outcome previsti con il progetto e la bontà del piano di lavoro in termini di gestione, la composizione del team, la ripartizione delle competenze, esperienza e responsabilità.

Quali i prossimi passi per chi intende partecipare? La scadenza di consegna delle proposte è giugno 2013, con la tempistica riportata nella tabella qui sotto, ma per prepararsi è possibile cominciare da subito partecipando a varie iniziative proposte da Unioncamere Lombardia.

“Anche quest’anno proponiamo un percorso di accompagnamento” ha commentato Ludovico Monforte, responsabile dell’Ufficio Bruxelles di Unioncamere Lombardia “per favorire la partecipazione aiutando aziende ed enti pubblici italiani soprattutto nelle attività di partner search”.

Sfruttando la partecipazione di Unioncamere al network europeo Errin (European Regions Research and Innovation Network), è previsto per il 23-24 gennaio 2013 a Bruxelles un Brokerage Event per identificare i migliori partner a livello europeo su particolari tematiche. Per partecipare bisogna inviare scheda di registrazione compilata a Unioncamere entro il 13 gennaio 2013.

Il passo successivo sarà, dopo una fase di selezione delle idee progettuali, il Project Development Seminar (previsto per il 12 marzo 2013) che permetterà nuovamente di discutere in incontri organizzati ad hoc l’organizzazione dei consorzi per partecipare al bando. In quest’occasione, i partecipanti potranno anche confrontarsi con un funzionario dell’EACI, che fornirà un parere circa l’aderenza del progetto alle priorità del bando (pre-check).

Tabella: EIE Program Time schedule (come partecipèare all’IEE programme)

June/October 2013 – Evaluation of your proposal: Your proposal will be evaluated by an evaluation committee on the basis of the eligibility, selection and award criteria announced in the Call for Proposals 2013. Independent external experts assist the evaluation committee by providing a technical advisory opinion.

November 2013 – Information on results of the evaluation: Upon approval of the Director, applicants are informed of the results of the evaluation. The Coordinator of the proposal will receive a summary report on the conclusions of the evaluation of his/her proposal.

November 2013 – February 2014 – Negotiation of your proposal (if successful): If your proposal was recommended for funding, you will be invited for negotiation. In this process, the EACI will clarify with you the detailed technical and financial aspects of the proposal based on the conclusions of the evaluation.

January – March 2014 – Your grant agreement is drawn up: Once your negotiations are successfully completed, the exact amounts and contents for your proposal are set and approved by the EACI services, your grant agreement can be drawn up.

March – April 2014 – Start of your action and follow up of your grant agreement: The grant agreement is duly signed by both parties and the action can start. EACI staff (project and financial officers) are responsible for the monitoring of your action.

Ex-post publication: All grants awarded in the course of a financial year are published on the Internet site of the IEE programme during the first six months of the year following the Call for Proposals.

Condividi: