Home News In Italia la spesa ambientale regionale pesa sempre meno

In Italia la spesa ambientale regionale pesa sempre meno

pubblicato il: - ultima modifica: 2 Giugno 2020

rapporto-istatQuando la TV o i giornali parlano di spesa pubblica solitamente lo fanno con toni negativi, spesso denunciando gli sprechi o, addirittura, gli abusi della classe politica, nazionale ma soprattutto locale.

Se si vanno ad analizzare le voci di spesa si nota inoltre, purtroppo, che la scelta di dove investire il denaro pubblico spesso non segue le logiche più naturali e, in questo caso, intendiamo proprio gli esborsi per le politiche ambientali e sostenibili.

Non si tratta di uno sfogo qualunquista ma rileva la realtà dei fatti, fotografata da Istat che ha da poco pubblicato un rapporto che analizza le spese ambientali delle amministrazioni regionali, nel periodo che va dal 2004 al 2010.

Quello che emerge è che nel 2010 l’ammontare della spesa ambientale erogata dall’insieme delle amministrazioni regionali italiane è stata pari a 4.329 milioni di euro, corrispondente a una spesa media di 71,6 euro per abitante. L’incidenza sul Prodotto interno lordo (Pil) che ne risulta è pari soltanto allo 0,28%. Praticamente niente!

Inoltre rispetto al 2009 la spesa è diminuita di oltre il 15%.

Per maggiori informazioni è possibile leggere direttamente il rapporto Istat.

Condividi: