Home Tecnologie Mobilità e ambiente: 1 europeo su 3 spenderebbe di più per l’ambiente

Mobilità e ambiente: 1 europeo su 3 spenderebbe di più per l’ambiente

città: Milano - pubblicato il: - ultima modifica: 29 Gennaio 2013

auto-ecologicaPiù di un europeo su tre spenderebbe di più per acquistare una vettura che sia in linea con le moderne tecnologie di rispetto dell’ambiente, anche se il 71 per cento dichiara di aver ridotto la spesa complessiva in conseguenza della recessione economica.

L’indagine, sponsorizzata da Ford Motor Company, ha anche mostrato che il 53 per cento degli intervistati ritiene che il cambiamento climatico sia il più grande problema del mondo e il 57 per cento preferirebbe condurre uno stile di vita che più rispettoso dell’ambiente.

Ford ha commissionato il sondaggio condotto da The Futures Company, società di consulenza, per comprendere meglio le opinioni e gli atteggiamenti degli europei in tutta una serie di problemi di mobilità – dal car sharing alla guida verde per il futuro del motore a combustione interna.

“L’indagine dimostra che, anche in tempi economicamente difficili, vi è un chiaro desiderio di veicoli a basso impatto ambientale” ha dichiarato Barb Samardzich, vice presidente Sviluppo Prodotto di Ford Europa “Ford è molto focalizzata sulla soddisfazione questa domanda, sia nel presente, sia nel futuro e questo va di pari passo con la realizzazione di prodotti che aiutino a ridurre i costi di gestione”.

Per il 71 per cento degli intervistati il rendimento energetico è un fattore importante nella scelta di un’auto, mentre il 60 per cento preferisce scegliere modelli di case automobilistiche che hanno preso l’impegno di ridurre il loro impatto ambientale e, infine, il 68 per cento ha preso in considerazione il rendimento energetico durante la guida.

“La maggior parte degli acquirenti di auto preferisce veicoli a basso consumo, anche se solo una minoranza sente che può realmente permettersi di investire tali somme data l’attuale situazione economica” commenta Andreas Ostendorf, vice presidente, Engineering, Sostenibilità, Ambiente e Sicurezza, di Ford Europa.

Condividi: