Home Imprese Sostenibili L’energia fotovoltaica entra in cucina

L’energia fotovoltaica entra in cucina

città: Parma - pubblicato il: - ultima modifica: 12 Aprile 2020

impianto-fotovoltaico-scic-cucineOttimizzare la produzione di energia proveniente da fonte solare sfruttando le coperture del proprio stabilimento: è questa l’idea che ha portato Scic, nota azienda produttrice di cucine componibili, ad affidare a Enerray il progetto della nuova copertura fotovoltaica.

Sono stati infatti ultimati il lavori del terzo impianto fotovoltaico realizzato da Enerray sui tetti della fabbrica emiliana di Viarolo, in provincia di Parma, equipaggiato con gli inverter centralizzati SMA Solar Technology.

La nuova installazione da poco meno di 1 MW si inserisce nel più ampio progetto relativo all’intera copertura dello stabilimento produttivo: 3 impianti in totale, che raggiungono una produzione energetica di 5.140.000 kWh l’anno e una potenza di 4700 kWp.

Il progetto ha visto eseguiti dalla stessa azienda installatrice sia la bonifica dell’eternit dalla copertura degli stabilimenti sia la realizzazione di un multi-impianto fotovoltaico che rendesse completamente carbon neutral l’immobile e migliorasse le condizioni energetiche di coibentazione per un isolamento termico ottimale.

Per l’impianto Scic 3, SMA ha proposto due inverter SC 500 CP e quadri di campo con monitoraggio delle stringhe. La scelta è ricaduta sugli inverter centralizzati della famiglia Sunny Central che, nella versione CP, sono stati ideati per le installazioni all’esterno, ma grazie alla loro compattezza possono essere anche installati in locali tecnici.

Enerray gestirà anche la manutenzione dell’impianto, grazie a un accordo ventennale, controllando le performance dell’impianto utilizzando SMA Sunny WebBox, che riceve e memorizza i dati controllandone il funzionamento costantemente, e Sunny Sensor Box, che misura l’irraggiamento solare e la temperatura dei moduli.

“Il progetto SCIC 3 è un perfetto esempio di come sia possibile utilizzare l’energia fotovoltaica per alimentare un’intera produzione industriale” afferma Valerio Natalizia, direttore generale e amministratore delegato di SMA Italia “Collaborare a progetti di questo tipo è un ambizioso obiettivo che la nostra azienda persegue da diversi anni, sia sul territorio nazionale che all’estero. Progetti di così alto profilo sono realizzabili esclusivamente grazie a sinergie importanti, e sicuramente quella tra SMA e Enerray è una di queste. Siamo fieri della fiducia che Enerray ci ha accordato non solo per questo progetto ma anche per gli oltre 25 MW di impianti fotovoltaici realizzati insieme dal 2008 a oggi”.

“Incrementare la produzione di energia dal sole è una delle nostre sfide per l’integrazione di una solida cultura industriale e per le molteplici opportunità offerte dal business solare. L’impianto Scic 3 è soltanto uno dei numerosi impianti realizzati grazie alla collaborazione tra Enerray e SMA” afferma Michele Scandellari, direttore generale di Enerray “La consolidata partnership con SMA ci permette di realizzare impianti utilizzando prodotti in linea con la best practice del settore, ottimizzando il rendimento di produzione di energia elettrica in tutte le condizioni di irraggiamento solare”.

Condividi: