Home News Ridurre l’inquinamento per… crescere

Ridurre l’inquinamento per… crescere

città: Milano - pubblicato il:

Tutti gli strumenti per impostare una buona strategia aziendale della propria impronta ambientale

riduzione-inquinamentoValutare l’impronta ambientale per rendere questa operazione un driver economico “salva crisi”. Se ne è discusso al Politecnico di Milano, di fronte a rappresentati del Ministero dell’Ambiente, compreso il ministro Corrado Clini, di Regione Lombardia, del mondo della finanza (l’incontro è stato promosso dalla Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo) e dell’impresa.

Pare che sia arrivato il momento di essere un po’ meno legati al tema del volontariato e un po’ più diretti a procedure standard. Qualunque Governo ora arrivi non deve perdere di vista questo mandato. Quello in chiusura ha messo in campo diversi strumenti a partire dai fondi che si aggiungono a quelli legati alla green economy e all’occupazione giovanile.

Quel che è certo è che il mondo dell’impresa non sta a guardare e sono molte le iniziative portate avanti alle imprese stesse in autonomia. Il miglioramento delle performance ambientali è davvero occasione di sviluppo e successo tanto che il mondo della finanza e del credito già mette in campo numerose risorse economiche e di consulenza.

Tra gli esempi portati al tavolo del Politecnico, anche i finaziamenti di Finlombarda, gli strumenti di consulenza offerti da BIT e i neonati servizi di carbon management di Angelantoni CO2.

Condividi: