Home Eventi Giro d’Italia di handbike, tutti in bici energeticamente

Giro d’Italia di handbike, tutti in bici energeticamente

pubblicato il:
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Il Giro d’Italia di handbike, giunto alla sua quarta edizione, continua a crescere per entusiasmo e partecipazione, contando sulla presenza di atleti sia italiani che stranieri. Inoltre, quest’anno, la presenza di Epiù come sponsor delle maglie del giro ciclistico dà continuità al connubio tra sport ed energia ed è un ulteriore messaggio a favore dell’energia verde e della sostenibilità ambientale.

Il giro prevede 9 tappe e attraversa 6 regioni italiane del centro Nord, da Somma Lombardo, città natale del circuito fino alla provincia veneta, da Chiavari a Cuneo fino a Firenze e a varie località lombarde, varcando anche i confini della Repubblica di San Marino.

I valori del Giro si sposano perfettamente con la visione aziendale di Epiù: promuovere l’energia pulita, favorendo il rispetto per l’ambiente e tutelando le generazioni future.

Luigi Eusebio, presidente di Epiù ha dichiarato: “Siamo felici di legare il nome della nostra azienda al Giro d’Italia di handbike che premia l’energia di questi atleti”.

La prima tappa, domenica 17 marzo, si è svolta straordinariamente sullo stesso percorso della Maratona di Roma e ha visto il campione paralimpico Alex Zanardi tagliare per primo il traguardo, conquistando la prima Maglia Rosa 2013 della classifica generale maschile mettendo a segno la sua terza vittoria sullo stesso percorso con un tempo di 1:12:15 nei 42, 195 chilometri di percorso.

La Maglia Bianca e la Maglia Nera saranno assegnate a partire dalla seconda tappa, in programma a Cuneo il 27 aprile 2013.

Condividi: