Home News Uno per tutti: il marchio di prova TÜV Rheinland è unico!

Uno per tutti: il marchio di prova TÜV Rheinland è unico!

pubblicato il:
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Un unico marchio di prova per rappresentare tutti i prodotti, i servizi, i processi e i sistemi testati e certificati da TÜV Rheinland, in tutto il mondo.

Il nuovo marchio, entrato ufficialmente in vigore a livello internazionale il 1 gennaio 2013, è stato anunciato anche in Italia e sostituirà nel corso del 2013 tutti i precedenti marchi assegnati. Si tratta di una decisione storica per TÜV Rheinland che, dopo 140 anni, ha deciso di standardizzare a livello globale le oltre 100 varianti del marchio di prova esistenti.

Il design quadrato, unico nel mercato delle certificazioni, è stato pensato anche per agevolare la riconoscibilità del marchio e simboleggia una comunicazione trasparente, orientata ai servizi e centrata sul consumatore.

Tra le funzionalità più interessanti del nuovo marchio c’è l’introduzione del QR Code che potrà essere assegnato su richiesta del cliente. Attraverso la lettura del codice, con uno smartphone, si potrà accedere al database TÜV Rheinland che contiene tutte le informazioni sul prodotto: come è stato testato, quali standard di qualità sono stati rispettati, quali informazioni sono richieste per utilizzarlo e molto altro.

Il QR Code permetterà quindi di controllare tutte le informazioni rappresentate dal marchio di prova. In questo modo si rafforzerà anche la protezione dalla contraffazione, in quanto tutti i dati sul prodotto, sul produttore e sul marchio di prova sono registrati e immediatamente accessibili.

“Semplicemente unico: così sarà il nostro nuovo marchio di prova, perché a partire dal 1 gennaio 2014 sarà il solo e unico marchio a rappresentare tutti i prodotti, servizi, processi e sistemi testati e certificati da TÜV Rheinland. Unico perché il nuovo marchio ha delle caratteristiche, in termini di funzionalità e design, davvero esclusive nel panorama internazionale” dichiara Ralf Schunk, amministratore delegato di TÜV Rheinland Italia.

“Molteplici sono gli obiettivi che TÜV Rheinland si è posta con l’introduzione del nuovo marchio: in primis evitare una situazione di competizione tra marchi all’interno dell’azienda e rafforzare la visibilità di TÜV Rheinland per garantire a tutti i clienti e consumatori la massima sicurezza e trasparenza. Anche la scelta di avere il marchio quadrato va in questa direzione: con questa forma il marchio TÜV Rheinland sarà più facile da riconoscere e garantirà, inequivocabilmente, che ogni prodotto su cui è assegnato è testato secondo rigidi criteri” afferma Boris Tuzza, vice general manager di TÜV Rheinland Italia.

Condividi: