Home News Efficienza energetica: una rete di esperti regionali per la certificazione

Efficienza energetica: una rete di esperti regionali per la certificazione

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020

Adattando un vecchio slogan politico di qualche tempo fa potremmo dire che oggi è sempre più necessario consumare meno e consumare meglio: uno dei passaggi fondamentali per l’uscita dalla crisi moderna è sicuramente basato sull’efficienza energetica.

Efficienza in generale ma, visto il parco immobiliare italiano, la sua vastità e la sua età anagrafica, nello specifico quella degli edifici è diventata una tematica molto discussa a livello nazionale ed europeo. L’obbligo di dotarsi della certificazione energetica sia nel caso di edifici di nuova costruzione, sia per immobili già esistenti dati in locazione, ha spinto costruttori e committenti a selezionare le migliori soluzioni costruttive che garantiscano il perfetto isolamento termico.

// //

Inoltre a questo si aggiunge il fatto che in Italia sono state introdotte nel 2009 le linee guida nazionali per la certificazione energetica con l’intento di fornire un primo quadro normativo preciso e unitario nella giungla di regole emanate dalle singole regioni.

Ancora oggi, purtroppo, non esiste un quadro di riferimento unico attuato in tutte le regioni e province autonome italiane, ma esiste al contrario una grande difformità tra le varie realtà territoriali, con parametri e criteri sull’efficienza energetica che cambiano da luogo a luogo.

In questo contesto, per i professionisti del settore, diventa quindi molto importante avere un punto di riferimento consulenziale, anche privato, che attraverso operatori locali che conoscono le normative in vigore nei diversi territori, possa sviluppare e proporre soluzioni ad hoc.

Una delle aziende che svolge questa attività è la Schöck che sviluppa soluzioni adattabili alle diverse esigenze costruttive per la lotta ai ponti termici e contro le perdite di energia nelle abitazioni. L’azienda sviluppa tecniche di armatura funzionali e soluzioni per l’isolamento termico e acustico, studiate per rispondere alle linee guida dell’ordinamento italiano.

“I vantaggi che offrono i moduli Schöck sono molteplici: grazie alle caratteristiche isolanti, sono in grado di limitare i danni alle facciate, di proteggere la struttura dell’edificio e di ridurre la perdita di energia in punti nevralgici come balconi, tettoie e gronde. A ciò si aggiungono i vantaggi percepiti direttamente dall’inquilino, il quale grazie ai prodotti Schöck può risparmiare sui costi di riscaldamento, vivere in un ambiente salubre e senza inestetiche macchie di muffa e non è costretto ad accollarsi costi per futuri interventi di risanamento” afferma Piero Bernabè, responsabile ufficio tecnico di Schöck Italia.

Condividi: