Home Eventi A SolarExpo si discute di smart city, retrofit e green economy

A SolarExpo si discute di smart city, retrofit e green economy

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Nel corso di SolarExpo, evento dedicato alla green economy che si svolge presso Rho Fiera a Milano, si svolgeranno alcune iniziative del Kyoto Club, organizzazione non profit che raggruppa associazioni, imprese e pubbliche amministrazioni impegnate nel perseguimento degli obiettivi del protocollo di Kyoto.

In particolare, martedì 8 e mercoledì 9 maggio si svolgeranno due interessanti appuntamenti dedicati alle nostre città e alla loro evoluzione, in ottica di green economy e di smart city.

Nell’evento di martedì 8 maggio, dalle 9:30 alle 13, si affronterà il tema relativo a Il Patto dei Sindaci: le città come protagoniste della Green Economy durante il quale sarà presentato il libro che dà il titolo al dibattito.

L’evento, organizzato dal Ministero dell’Ambiente – Coordinamento Nazionale Patto dei Sindaci, partirà con una relazione introduttiva di Luca Mercalli (presidente della Società Metereologica Italiana) a cui seguiranno alcune testimonianze da enti pubblici attivi nel territorio delle Regioni Obiettivo Competitività.

Mercoledì 9 maggio, dalle 9:30 alle 13, sarà invece la volta del dibattito Smart City Retrofit: Large-scale building refurbishment as an asset for a new urban quality in cui si discuterà degli obiettivi che le nostre città dovranno affrontare nei prossimi anni per poter diventare “smart”, promuovendo e pianificando interventi per la qualità di vita urbana e, soprattutto, di come implementare programmi di retrofit su larga scala.

A questi interrogativi cercheranno di dare risposta Roberto Pagani (KyotoClub, Smart Cities Working Group), Gloria Piaggio (Comune di Genova), Roberto di Giulio (Università di Ferrara), Roberto Pagani (EC2 Beijing, China).

I due eventi si potranno seguire in diretta streaming grazie a Triwù, la web TV per la tribù dell’innovazione.

Condividi: