Home Imprese Sostenibili Efficienza energetica, l’ospedale S. Orsola Malpighi avvia i lavori

Efficienza energetica, l’ospedale S. Orsola Malpighi avvia i lavori

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

L’Azienda Ospedaliera Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola Malpighi si appresta a migliorare la propria efficienza energetica grazie a un accordo firmato a inizio maggio tra il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica (EEEF) e Progetto ISOM S.p.A..

Si tratta di un importante passo avanti verso il risparmio e l’efficienza energetica di uno dei più grandi complessi ospedalieri italiani che conta circa 5.355 dipendenti e 1.758 posti letto.

Le iniziative pianificate contribuiranno a migliorare l’efficienza energetica dell’intero sistema di produzione e di distribuzione dei fluidi dell’ospedale e a ridurre il consumo energetico includendo un impianto di trigenerazione per la produzione combinata di raffreddamento, calore ed energia elettrica (CCHP).

Questo progetto porterà a una riduzione delle emissioni di CO2 pari a 14.136 tonnellate per anno, per una riduzione del 31% rispetto alle emissioni di base.

La chiusura finanziaria dell’accordo è stata raggiunta attraverso una partnership pubblico-privata che rappresenta al momento il più ampio intervento di efficientamento energetico in Italia, con un volume di circa 41 milioni di euro, 32 dei quali finanziati da EEEF, per un periodo complessivo di 20 anni.

Progetto ISOM S.p.A. è una società di progetto formata da Manutencoop Facility Management S.p.A., Siram S.p.A. e Sinloc S.p.A, per costruire e gestire il nuovo centro tecnologico ad alta efficienza per la produzione e la distribuzione di energia dell’Ospedale.

Un consorzio formato da Manutencoop Facility Management S.p.A. e Siram S.p.A. ha assunto i ruoli di engineering procurement construction (EPC) e operation and maintenance (O&M) occupandosi di tutto il progetto dalla sua pianificazione alla costruzione, gestione e manutenzione degli impianti. Il concedente è L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi.

“Questa operazione rappresenta un punto di riferimento per tutto il mercato dell’efficienza energetica in Italia e in Europa, dimostra l’impatto positivo di un importante investimento in efficienza energetica su un ospedale, ottenendo un miglioramento del servizio per i cittadini” ha commentato un rappresentante della Commissione Europea.

Il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica (EEEF) S.A., SICAV-SIF è una société d’investissement à capital variable sotto la legge del Lussemburgo ed è stato fondato dalla Commissione Europea in cooperazione con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI). Il capitale iniziale fornito dalla Commissione Europea è stato aumentato grazie ai contributi degli sponsor BEI, Cassa Depositi e Prestiti, e Deutsche Bank, gestore degli investimenti.

Condividi: