Home Tecnologie TOSA: per gli autobus elettrici la ricarica durerà 15 secondi

TOSA: per gli autobus elettrici la ricarica durerà 15 secondi

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Si presenta come una vera rivoluzione per il trasporto pubblico elettrico la nuova tecnologia sviluppata da ABB che potrà permettere di ricarica velocemente, in circa 15 secondi, le batterie degli autobus elettrici: assenza di linee aeree di collegamento e ricariche lampo nelle stazioni predisposte lungo i tragitti dei mezzi pubblici garantiranno nuove opportunità per un trasporto pubblico urbano di nuova generazione.

ABB, gruppo che sviluppa tecnologie nel settore dell’energia e dell’automazione, ha sviluppato una nuova tecnologia che alimenterà il primo sistema al mondo di ricarica lampo per autobus elettrici a grande capacità.

La notizia è stata data nel corso del 60° congresso dell’International Association of Public Transport (UTIP) svoltosi a Ginevra, città nella quale ABB sta lavorando all’innovativo progetto, denominato TOSA (Trolleybus Optimisation System Alimentation), con l’azienda comunale dei trasporti pubblici (TGP), l’Office for the Promotion of Industries and Technologies (OPI) e l’utility per l’energia di Ginevra SIG.

La tecnologia per il nuovo sistema di ricarica sarà sviluppata per la prima volta su un autobus elettrico a grande capacità che può trasportare 135 passeggeri. L’autobus verrà ricaricato in 15 secondi direttamente presso fermate predisposte mentre i passeggeri salgono e scendono grazie a un nuovo tipo di meccanismo automatico di ricarica lampo. Il progetto pilota è in uso fra l’aeroporto di Ginevra e il Palexpo, il centro espositivo internazionale della città.

“Grazie alla ricarica lampo, siamo in grado di promuovere una nuova generazione di autobus elettrici per il trasporto urbano di massa che non si basa più sul collegamento con linee aeree di collegamento” ha dichiarato Claes Rytoft, responsabile ad interim di ABB per la Ricerca e Sviluppo “Questo progetto aprirà la strada per il passaggio a infrastrutture per trasporti pubblici più flessibili e convenienti sotto il profilo dei costi, riducendo al contempo inquinamento ambientale e acustico”.

Il progetto TOSA è una soluzione a zero emissioni fossili poiché l’energia elettrica utilizzata proviene interamente da centrali idroelettriche. La ricarica è così veloce che non interferisce con gli orari degli autobus e migliora l’ambiente urbano e il paesaggio non dovendo ricorrere a linee aeree di collegamento e offrendo grande flessibilità di percorso. Il sistema usa un braccio semovente controllato da laser che si connette a una presa per la ricarica sulle pensiline al posto del solito carrello collegato alle linee aeree.

La tecnologia per la ricarica lampo e le apparecchiature di trazione montate a bordo usate in questo progetto sono state sviluppate da ABB e ottimizzate per linee di autobus ad alta frequenza nelle principali aree urbane con le quali vengono trasportati un gran numero di passeggeri durante le ore di punta.

Le batterie a bordo possono essere ricaricare in 15 secondi con una carica di 400 kilowatt presso fermate predisposte. Al capolinea un sistema ultra-veloce permette una ricarica completa delle batterie in 3-4 minuti. Grazie a un innovativo sistema di azionamento elettrico, l’energia proveniente da un apparato di ricarica montato sul tetto può essere immagazzinata in batterie compatte assieme all’energia frenante del veicolo energizzando sia l’autobus sia i suoi servizi ausiliari come per esempio le luci interne.

Nel video sottostante, in inglese, si può avere un’idea più approfondita delle potenzialità del progetto.

Condividi: