Home News Italianità e sostenibilità, campagna per comunicare i valori di marca

Italianità e sostenibilità, campagna per comunicare i valori di marca

pubblicato il: - ultima modifica: 10 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Italianità e sostenibilità: sono queste le parole chiave protagoniste della nuova campagna stampa Asdomar, marchio premium di Generale Conserve specializzato nella produzione di conserve ittiche.

Partita il 23 giugno e pianificata sulle pagine dei maggiori quotidiani nazionali per quasi tutto il mese di luglio, la campagna porta avanti, e rinnova, il progetto avviato già da tempo dall’azienda: comunicare non solo le qualità organolettiche dei propri prodotti ma anche, e soprattutto, i valori etici in cui l’azienda crede e che persegue quotidianamente già da anni: italianità, che significa tutto il ciclo produttivo in Italia, e sostenibilità della pesca.

I due messaggi, quest’anno ancora più incisivi e chiari, saranno veicolati attraverso due pagine stampa che espliciteranno, come in un vero e proprio manifesto, i valori fondanti della marca.

// //

Italianità, perché tutto il tonno a marchio Asdomar è lavorato in Italia, a partire da tonni interi, in Sardegna, dove avviene tutto il processo produttivo.

L’azienda si fa così garante della produzione della vera qualità italiana, di un prodotto costantemente controllato e lavorato secondo metodi tradizionali che capitalizzano sull’esperienza professionale delle risorse umane.

Italianità significa soprattutto mantenere tutte le fasi del processo produttivo in Italia, senza cedere alla tentazione di de-localizzare le fasi più artigianali, significa sostenere l’occupazione del Paese attraverso un circolo virtuoso fatto di più posti di lavoro, più potere d’acquisto, ancora più posti di lavoro.

Sostenibilità perché Asdomar da tempo si impegna per una pesca 100% sostenibile. Vengono utilizzati tonni a pinne gialle adulti, superiori ai 20 kg di peso e a circa un metro di lunghezza pescati su banchi liberi con reti a circuizione o tonnetti striati pescati a canna, in mari non sovrasfruttati indicati dalla FAO.

Massima trasparenza anche sull’etichetta delle confezioni dove sono riportati la specie, il metodo di pesca, l’oceano, la zona FAO e il luogo in cui si svolge l’intero ciclo produttivo, l’Italia. Tutti i prodotti a marchio Asdomar sono inoltre certificati Friend of the Sea.

Per sottolineare ancor più il messaggio del ciclo produttivo e del lavoro, in particolar modo a livello locale, nello stesso periodo Asdomar è presente sui quotidiani distribuiti in Sardegna, sede del suo stabilimento, con una campagna stampa dedicata: la valorizzazione del lavoro del capitale umano per rendere unica la qualità del prodotto.

Condividi: