Home News Umpi, prima azienda ISO 50001 nel contesto Smart City

Umpi, prima azienda ISO 50001 nel contesto Smart City

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Umpi, azienda di Cattolica specializzata in soluzioni smart per le città, ha raggiunto un nuovo traguardo di qualità, diventando la prima società nel contesto delle Smart City a certificarsi ISO 50001 e a ricevere il marchio Energy Saving Company da CSQA.

Celebre per i fondamenti di sostenibilità e rispetto per l’ambiente, temi per i quali l’azienda impegna le sue risorse in ricerca e sviluppo, Umpi acquisisce un ulteriore strumento per pianificare e progettare la Smart City sfruttando l’efficientamento degli impianti grazie alle linee di Outdoor Lighting Management (Minos System) e di Building Management (Simple Life).

// //

Grazie alle tecnologie Umpi, ogni fonte di consumo, più o meno energivora, può essere ottimizzata in modo tale che consumi quanto serve e quando serve.

Tale spirito si sposa con i principi della ISO 50001 che offre la possibilità di costruire modelli di business basati sulla eco-sostenibilità, dall’audit fino alla implementazione delle funzioni attraverso le apparecchiature utilizzate.

Una ulteriore garanzia per gestire in modo ottimizzato e senza sprechi le risorse energetiche in ogni sua forma (acqua, luce, gas) e che diventa la base per implementare nuovi servizi Smart.

Per Umpi essere certificati ISO 50001 e poter disporre del marchio Energy Saving Company offre la possibilità di indirizzare sia i propri clienti sia i propri partner a metodologie di comportamento e a una buona pratica nell’utilizzo dell’energia che ben si sposa con l’offerta commerciale che va già in questo senso.

Condividi: