Home News Solare termico, il primo pannello con sistema antistagnazione

Solare termico, il primo pannello con sistema antistagnazione

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Importante novità per il mercato del solare termico: si tratta di Tecnosolar, un pannello solare equipaggiato con un sistema antistagnazione che gli permette di prevenire eventuali danni dovuti alla temperatura e di aumentare le prestazioni.

Tecnosolar, prodotto dall’italiana Italtherm, azienda emiliana impegnata nel settore delle energie rinnovabili e del riscaldamento domestico sostenibile, è il primo solare termico a circolazione forzata dotato di un sistema antistagnazione per preservare l’impianto dai danni causati dal raggiungimento di alte temperature e aumentarne le prestazioni durante tutto l’anno.

Il prodotto nasce dall’esigenza di evitare danni agli impianti nel momento in cui i fluidi raggiungono temperature molto elevate, divenendo pericolosi per il pannello e i raccordi, ma soprattutto di aumentare le prestazioni anche nelle stagioni meno calde.

// //

Il dispositivo antistagnazione interviene in caso di sovratemperatura del pannello raffreddandolo, senza necessità di pompe o elettricità in quanto la circolazione tra pannello e dissipatore avviene in modo naturale. In condizioni di radiazione parziale, invece, quando ogni raggio di sole è prezioso, il circuito del dissipatore viene escluso e il funzionamento del pannello rimane invariato.

“Anche questa volta abbiamo voluto dare una risposta concreta a un’esigenza reale” spiega il direttore commerciale Pietro Giannotta “Evitare danni a un impianto e garantire affidabilità e prestazioni nel tempo a tutela dell’investimento che l’utente deve sostenere è la nostra priorità. Il dissipatore ci permette di assicurare una vita più sicura al sistema e aumentare le prestazioni anche fuori dalla stagione estiva”.

Condividi: