Home Imprese Sostenibili Smart city: nasce Smart Arena Beach, per lo sport multiservito

Smart city: nasce Smart Arena Beach, per lo sport multiservito

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

San Benedetto del Tronto ha adottato una piattaforma intelligente integrata, che garantisce la possibilità di governare al meglio le luci degli impianti sportivi e della illuminazione esterna, abilitando nuovi servizi a valore aggiunto per turisti e cittadini secondo criteri di sostenibilità ambientale (maggior efficienza e meno inquinamento da CO2).

Una Smart Arena Beach che nasce con criteri di progettazione intelligente che tengano conto non solo delle funzioni delle reti, ma anche dell’utilizzo efficiente delle risorse: prevedere oggi per il domani diventa un valore aggiunto nell’ottica della gestione intelligente dell’energia e dei servizi Smart per applicazioni sportive.

// //

Sfruttando la rete elettrica già esistente, Minos System garantisce i servizi di telegestione punto a punto con programmazione automatica degli scenari (partita, allenamento eccetera), piattaforma di gestione della manutenzione, abilitazione della rete elettrica in una LAN estesa, abilitazione della rete elettrica esistente per erogare altri servizi VAS di pubblica utilità, senza creare nuove infrastrutture.

I vantaggi di questa soluzione sono ovviamente il risparmio, l’efficienza, una ridotta manutenzione e la sicurezza. La Smart Arena Beach fornirà quindi servizi di videosorveglianza e monitoraggio aree interne ed esterne, una digital signage e totem interattivi (innovazione e sharing informazione), l’informazione e la connettività (stakeholder engagement; riduzione digital divide) e la ricarica di vetture e mezzi elettrici.

Insomma, Umpi propone un modello che riesce a finanziare l’attività sportiva non tramite tagli ai fondi, ma utilizzando la tecnologia per aumentare la ricchezza pubblica collettiva, sfruttando allo stesso tempo il territorio in maniera smart, vivendolo ma senza depredarlo, monitorando e riducendo i consumi, abbattendo gli sprechi e selezionando i materiali con il minor impatto ambientale.

Gianluca Moretti, AD di Umpi, presentando il nuovo progetto ha commentato “Il progetto S A B B I A acronimo di Smart Arena Beach Best Innovation Available è un prototipo di Smart Network basato su rete elettrica contestualizzato in ambito sportivo ma che funge da modello per la San Benedetto Smart City: proiettando anche sul contesto cittadino questa soluzione sarebbe possibile risparmiare alla pubblica amministrazione circa 300mila euro di euro l’anno e garantire nuovi servizi a basso costo”.

Condividi: