Home News GSE: ecco il Rapporto 2012 sugli impianti a fonti rinnovabili

GSE: ecco il Rapporto 2012 sugli impianti a fonti rinnovabili

pubblicato il:

GSE, Gestore Servizi Energetici, ha comunicato oggi i dati statistici definitivi per l’anno 2012 relativi alla produzione degli impianti a fonti rinnovabili nel settore elettrico.

In Italia lo scorso anno la produzione elettrica da fonti rinnovabili ha raggiunto il 27% del consumo interno lordo nazionale con 340.400 GWh. Questa percentuale è ancora più significativa visto il calo generale del consumo di energia elettrica che influenza anche le rinnovabili che nel 2011 venivano usate per complessivi 346.368 GWh e che quindi registrano un calo di quasi il 2% in termini assoluti.

L’intero comparto delle fonti rinnovabili registra un aumento in termini di potenza lorda installata di circa il 12,6% rispetto al 2011, raggiungendo i 47.345 MW contro i 41.399 del 2011.

La fonte rinnovabile più utilizzata per potenza lorda si conferma essere quella solare passando dai 12.773 MW del 2011 ai 16.420 del 2012 con una crescita del 22,2%, seguita dall’eolica che passa da 6.936 MW a 8.119 MW con una cescita del 14,6%.

In termini percentuali però la fonte rinnovabile più utilizzat è quella delle bioenergie che registra un incremento del 25,7 percento rispetto al 2011 con 3.802 MW.

Le energie rinnovabili hanno raggiunto in totale nel 2012 una produzione lorda di 92.222 GWh in crescita del 10% rispetto ai 82.961 Gwh del 2011. Anche in questo caso è il fotovoltaico a registrare la crescita maggiore, passando dai 10.796 GWh del 2011 ai 18.862 GWh del 2012 (+42,8%).

Segue in seconda posizione l’eolico che passa da 9.856 GWh a 13.407 GWh (+26,5%). In controtendenza le fonti idraulica, dai 45.823 GWh del 2011 ai 41.875 del 2012 (-9,4%) e geotermica (-1,1%).

Condividi: