Home Eventi So critical so fashion, a Milano torna in scena la moda etica

So critical so fashion, a Milano torna in scena la moda etica

città: Milano - pubblicato il:

so-critical-so-fashionjpg_fx5z0kTorna a Milano, dopo l’edizione del 2012, So critical so fashion, il primo evento in Italia dedicato alla moda critica e indipendente, organizzato da Terre di mezzo Eventi.

Caratteristiche dell’edizione 2013 saranno ricercatezza di materiali biologici e naturali, innovazione e recupero di tecniche tradizionali, ma anche upcycling e riciclo creativo.

Da venerdì 20 a domenica 22 settembre, la location di Frigoriferi Milanesi ospiterà 60 brand, eccellenze di artigianalità e design selezionate nel panorama nazionale e internazionale, che presenteranno al grande pubblico le collezioni A/I 2013 e l’anteprima delle collezioni P/E 2014.

Giunto alla sua quarta edizione, So critical so fashion, si conferma come l’appuntamento di riferimento della moda etica durante la Milano Fashion Week.

Tre giorni di eventi, incontri e workshop per proporre un’altra moda che segue principi di responsabilità etica, sociale e ambientale senza rinunciare a bellezza, innovazione e tendenze.

Protagonisti dell’evento saranno stilisti, artigiani e produttori attenti alla qualità e all’ambiente, marchi di sartoria ricercata e indipendente i cui prodotti finali sono il risultato di una precisa ricerca di materiali, di artigianalità innovativa e recupero di antiche tradizioni, ma anche di scelte di produzione, packaging e distribuzione attente all’impatto ambientale.

So critical so fashion è l’esempio concreto che una diversa concezione di moda è possibile, un evento al di fuori degli schemi della settimana della moda milanese che cambia il punto di vista e presenta al consumatore capi e accessori che raccontano la storia di chi li ha creati, progetti vincenti e competitivi in un mercato sempre più in crescita.

Tra le novità di quest’anno le raffinate creazioni di Mieko dove scene significative di vecchi fumetti di Lupo Alberto e Diabolik, mappe, pagine gialle e quotidiani danno vita a bangles, orecchini e collane e ancora i singolari gioielli di Giovanni Scafuro che trasforma oggetti d’uso comune in vere opere d’arte: forchette, ferri da lana, stanghette per occhiali diventano eccentriche collane e bracciali. Pezzi unici e creati a mano.

All’interno della tre giorni, inoltre, il visitatore di So Critical So Fashion potrà partecipare a workshop in cui imparare a creare o personalizzare accessori e capi di abbigliamento, assistere a performance di artisti, gustare cibo biologico e ascoltare musica live e dj-set.

Inoltre, potrà partecipare a uno shooting professionale: i potranno visitatori indossare un capo in esposizione e sottoporsi a una seduta di make-up personalizzato, realizzato con cosmetici biologici e naturali. All’interno della sessione di shooting inoltre i partecipanti avranno la possibilità di farsi pettinare da un hair-stylist professionista che realizzerà acconciature fashion grazie all’utilizzo dello shampoo a secco messo a disposizione da Klorane.

Tanti anche i laboratori in programma per la prossima edizione per imparare a creare o personalizzare accessori e capi di abbigliamento sperimentando la propria manualità. Per esempio si potranno realizzare originali borse durante il laboratorio Scartoff con la tecnica dell’intreccio utilizzando materiali di scarto come pvc, camere d’aria o tetrapak, oppure apprendere le tecniche base di oreficeria, o creare eco-ballerine.

Condividi: