Home Tecnologie Luce sulla Green Economy 2014 con il vernissage della Green Planner

Luce sulla Green Economy 2014 con il vernissage della Green Planner

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

time-vernissage-green-plannerÈ un’arte che si far carico della necessità del cambiamento quella che Edizioni Green Planner mette in mostra con il suo vernissage itinerante a supporto del lancio della nuova edizione dell’Almanacco delle tecnologie e dei progetti verdi 2014.

I pannelli esposti nello stand (D22/18) di Klimamobility a Bolzano sono firmati da Valentino Candiani, artista e fotografo milanese.

Candiani crea opere che tornano all’origine della scrittura, ai caratteri cuneiformi, attraverso un’arte rivoluzionaria che esprime con grande suggestione il potere evocativo della scrittura e della parola.

Le sue opere sono segni intesi come mezzi espressivi in sé e, allo stesso tempo, contenuto. Sono realizzate utilizzando l’unicità dell’impronta tipografica, la geometria, la monocromia come sintesi di tutti i colori. Sono il risultato di un processo mentale volto alla sottrazione e al rapporto di interazione tra pieno e vuoto, al limite dell’astrattismo.

// //

M.Cristina Ceresa, direttore della Green Planner, ha trovato in questa collaborazione una sintesi espressiva partendo dal logotipo dei cinque sensi, atto diretto che permette di percepire il cambiamento collegato a un assunto di base: il tempo. Il messaggio è diretto: è tempo di cambiamento, doveroso, necessario, imprescindibile.

Uno scatto della scultura Time è stato scelto come copertina dell’Edizione 2014 della Green Planner quest’anno dedicata alla Green Economy. All’interno i progetti selezionati con cura dalla redazione si focalizzano sulle tematiche di ottimizzazione e recupero. Azioni, come già affermato, alla base della nuova economia.

Arte e tecnologia si incontrano: lo sponsor del vernissage in programma allo stand di Edizioni Green Planner (stand D22/18) a Klimamobility, giovedì 20 settembre alle ore 17:00, è Energe.

L’azienda bergamasca dà luce alle opere di Valentino Candiani con il lampione Genius Light fiore all’occhiello di una tecnologia che permette di comunicare, videosorvegliare, ricaricare le batterie, rilevare le polveri sottili e le condizioni atmosferiche il tutto in piena efficienza energetica, presupposto fondamentale della Green Economy.

Condividi: