Home Tecnologie Carpooling: a luglio e agosto evitate 20 tonnellate di CO2

Carpooling: a luglio e agosto evitate 20 tonnellate di CO2

pubblicato il: - ultima modifica: 8 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

carpoolingA luglio e agosto, grazie all’utilizzo dei servizi di carpooling e autostop, migliaia di utenti del web sono andati in vacanza condividendo le spese di trasporto ed evitando l’emissione di 18.552 kg di CO2 nell’atmosfera.

Con 30.000 visite e 713 viaggi concordati nei due mesi estivi, Bringme, uno dei principali siti di carpooling made in Italy, ha permesso ai viaggiatori di risparmiare 11.300 euro e di difendere l’ambiente abbattendo le esalazioni nocive.

Il carpooling insomma fa bene, alle tasche e all’ambiente.

// //

Grazie ai 713 itinerari concordati attraverso il sito Bringme, per un totale di 1711 passeggeri coinvolti e 59.464 km percorsi, nei due ultimi mesi estivi i viaggiatori hanno potuto risparmiare 11.300 euro ed evitato l’emissione di 18.552 kg di anidride carbonica nell’atmosfera, circa 130 kg a persona.

I viaggi più gettonati sono stati quelli che hanno percorso la A1, mentre le destinazioni più ambite sono state, in rigoroso ordine di preferenza, la Puglia, l’Emilia Romagna e la Toscana. La possibilità di organizzare viaggi per sole donne, poi, ha consentito di raggiungere quota 40% di pubblico femminile iscritto a Bringme.

Il portale ha inoltre lanciato un nuovo strumento per l’inserimento e il reperimento di viaggi, ottimizzato per facilitare la ricerca da parte dei pendolari, categoria di persone che può trarre grande giovamento dalla pratica del viaggio condiviso.

“Ipotizziamo che un lavoratore debba viaggiare ogni giorno da Legnano a Milano, che equivalgono a 66 chilometri al giorno, 13.200 all’anno” sostiene Gerard Albertengo, amministratore di Bringme “Facendo carpooling, e considerando un consumo medio di 15 km per litro di carburante, con due passeggeri a bordo risparmierebbe 1.056 euro e 3.432 kg di CO2 in un anno, mentre con tre spenderebbe 1.188 euro di meno, evitando l’emissione di oltre 5 tonnellate di anidride carbonica. Tutto questo senza considerare i costi di parcheggio e di pedaggio. Conveniente, no?”.

Con circa 20.000 visite al mese e un incremento continuo del 20%, Bringme Carpooling & Autostop è il più grande portale italiano di carpooling e uno dei principali sul mercato nazionale.

La startup, nata dall’idea di tre fratelli della provincia di Torino e incubata presso l’I3P del Politecnico di Torino, ha come obiettivo lo sviluppo della mobilità sostenibile e il superamento della visione statica del carpooling attraverso lo sviluppo di tecnologie e strumenti volti a stimolare la condivisione dell’auto.

L’applicazione Carpooling Certificate, l’unica al mondo in grado di garantire la compresenza di più persone lungo il tragitto, permette al portale di certificare con la massima trasparenza i suoi dati.

Condividi: