Home News Amorim Cork, finiti i lavori di ristrutturazione, produzione aumentata

Amorim Cork, finiti i lavori di ristrutturazione, produzione aumentata

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

produzione-tappi-sugheroAmorim Cork Italia ha ultimato le operazioni di ristrutturazione dello stabilimento ubicato nella zona industriale di Scomigo, in provincia di treviso, iniziate già nel 2012 a fronte di un investimento economico che globalmente si aggira intorno ai 650mila euro.

In questa prima fase dei lavori si è proceduto con l’automazione di tutti i processi di alimentazione e con la completa revisione dei sistemi di lubrificazione e imballaggio.

L’intervento di quest’anno, che completa la ristrutturazione, permetterà all’azienda trevigiana, filiale dell’omonima portoghese e leader in Italia nella vendita di tappi in sughero, di aumentare la sua capacità produttiva del 30%, grazie anche alla revisione completa del processo di timbratura.

// //

Con la totale sostituzione dei vecchi macchinari si è uniformata la tecnologia attivando due linee distinte di timbratura dei tappi, una a fuoco e una a inchiostro. Sono inoltre state ottimizzate e velocizzate le operazioni di carico scarico, nell’ottica di garantire una migliore qualità del lavoro per i dipendenti, riducendo l’impatto fisico nei processi produttivi.

“Per noi essere sostenibili significa partire soprattutto dalle persone” spiega Carlos Santos, ad di Amorim Cork “Abbiamo sempre rispettato i limiti di legge relativi agli sforzi fisici a cui sono sottoposti i nostri dipendenti, ma ora siamo riusciti ad azzerarli, grazie ai nuovi sistemi di carico e scarico per garantire una sempre migliore qualità del lavoro. Un intervento strategico che permette di garantire al cliente una sempre più eccellente performance qualitativa”.

La Amorim Cork Italia, già leader nel settore, si pone sempre più come punto di riferimento nazionale per il mondo vitivinicolo nel campo dell’innovazione tecnologica, della Ricerca&Sviluppo e dell’avanguardia degli impianti produttivi a servizio della perfezione sensoriale dei tappi in sughero. La produzione, che oggi si assesta sul milione e 300 mila tappi al giorno, punta entro il 2015 all’ambizioso obiettivo dei 500 milioni di tappi all’anno.

Condividi: