Home Imprese Sostenibili Piano d’azione per l’energia sostenibile a Bellaria Igea Marina

Piano d’azione per l’energia sostenibile a Bellaria Igea Marina

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

bellaria-igea-marinaPiano d’azione per l’energia sostenibile a Bellaria Igea Marina nel quale saranno formalizzate e programmate le azioni specifiche con cui la città contribuirà alla riduzione dei consumi e all’aumento dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili.

Il Consiglio Comunale sarà chiamato a votare l’adesione da parte del Comune di Bellaria Igea Marina al Patto dei Sindaci, con cui l’Amministrazione si impegnerà a dotarsi di un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES): tale documento, da completare nei prossimi dodici mesi, individuerà e programmerà nel dettaglio le azioni specifiche volte alla riduzione dei consumi e delle emissioni alteranti il clima a Bellaria Igea Marina.

// //

Il Patto dei Sindaci – Covenant of Mayors è stato lanciato dalla Commissione Europea nel gennaio 2008, in occasione della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile, allo scopo di coinvolgere le Amministrazioni e le Comunità locali per raggiungere l’obiettivo, ovvero ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 20% entro il 2020, aumentando nel contempo del 20% il livello di efficienza energetica e del 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile sul totale del mix energetico.

Un’asticella posizionata quindi in modo ambizioso, con l’esplicita individuazione delle città quali contesto in cui concentrare gli sforzi della comunità, ridefinire un utilizzo virtuoso delle risorse e promuovere stili di vita rispettosi dell’ambiente in cui viviamo.

Con l’adesione al Patto dei Sindaci, che sarà immediatamente comunicata alla Commissione Europea, Bellaria Igea Marina si impegna a tenere conto del Piano Clima approvato dalla Provincia di Rimini, oltre che a promuovere la partecipazione attiva di famiglie e imprese del territorio nella definizione delle azioni del PAES e nella loro attuazione.

“L’adesione al Patto dei Sindaci è anche pre-requisito per ottenere dalla Regione finanziamenti ad hoc in campo energetico. Abbiamo maturato da tempo l’idea di aderire al documento” spiega l’Assessore all’Ambiente Gianni Giovanardi “ma in un primo momento vi erano difficoltà legate al fatto che i contributi erano previsti solo ai comuni in forma associata. In quest’ottica, già alla fine del 2012, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una delibera in cui sollecitava gli enti competenti a trovare soluzioni anche per i comuni come il nostro che, per la propria collocazione geografica, si sarebbero mossi in forma autonoma: un’azione intrapresa anche da altre realtà, che ha dato i suoi frutti e che ci permette oggi di formalizzare la nostra adesione all’iniziativa”.

“Ci impegneremo ad approvare entro un anno il nostro Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, che conterrà l’Inventario Base delle Emissioni (IBE), relativo a uno specifico anno di riferimento: è su questo IBE comunale che saranno individuati e calcolati gli obiettivi specifici per Bellaria Igea Marina, a loro volta soggetti poi a futuri rapporti di attuazione”.

“Con questa scelta” sottolinea l’Assessore “diamo continuità alla strada tracciata dal nostro Comune in direzione dell’ecosostenibilità, del rispetto dell’ambiente e della valorizzazione delle aree verdi: dalla massiccia opera di rimozione dell’eternit avviata sul territorio, come nel caso della scuola Panzini, sul cui tetto ora sorgono pannelli fotovoltaici, alla riqualificazione programmata al Parco del Gelso e al Parco del Comune, dalla realizzazione del Parco del Sole a Bellaria Monte, che produce oggi energia solare laddove ieri sorgeva una discarica, alla costante azione di sensibilizzazione condotta con i nostri ragazzi in un’ottica di rispetto ambientale”.

Condividi: