Home Tecnologie Twizy Way, Renault affida a Keymoov il servizio di car sharing

Twizy Way, Renault affida a Keymoov il servizio di car sharing

pubblicato il: - ultima modifica: 11 Aprile 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

twizy-way-renault-car-sharingDopo aver testato Twizy Way by Renault presso la comunità di Saint-Quentin-en-Yvelines con il suo veicolo Twizy, Renault affida il servizio di car sharing a Keymoov, azienda con sede a Montigny le Bretonneux.

Thierry Viadieu, Direttore del Programma Servizi di Mobilità ed Equipaggiamenti Trasversali di Renault, esprime con queste parole la propria soddisfazione: “l’esperimento di Saint-Quentin-en-Yvelines ci ha permesso di comprendere i diversi utilizzi da parte dei clienti, di apprendere la gestione di un servizio di car sharing e di mettere a punto di conseguenza la nostra offerta. In questo modo, abbiamo definito e sviluppato una gamma di prodotti capaci di soddisfare le esigenze dei nostri clienti in materia di mobilità”.

// //

Forte dell’esperienza acquisita nel corso di questo primo anno di sperimentazione, Renault ha sviluppato il pre-equipaggiamento car sharing per i propri modelli Twizy e ZOE, dedicato alle società, che consente una semplice integrazione del sistema di informazioni di ciascun operatore all’interno del veicolo, grazie a un accesso diretto ai dati necessari per la gestione del servizio.

I modelli della gamma Renault Z.E. potranno quindi andare a inserirsi senza alcun problema nelle flotte di veicoli in car sharing degli operatori privati e pubblici.

Renault consolida in questo modo la propria posizione nel mercato elettrico in Europa, in cui detiene una quota di circa il 50% (senza contare Twizy). Le vendite di veicoli elettrici Renault (eccetto Twizy) sono aumentate di circa il 25%.

Keymoov e ADM Concept hanno unito le rispettive competenze in materia di servizi web e progettazione per assumere la gestione di Twizy Way mettendo a frutto la propria presenza nella zona di Saint-Quentin-en-Yvelines.

Oggi sono disponibili nuove offerte B2B per le numerose aziende che operano in quest’area con l’obiettivo di attuare sul territorio un vero e proprio modello di mobilità sostenibile con servizi di mobilità condivisa e multimodale, dalle biciclette ai veicoli elettrici, ai servizi di autobus locali inclusi nello stesso abbonamento.

Condividi: