Home News Efficienza energetica, ANACI in prima linea per preparare il futuro

Efficienza energetica, ANACI in prima linea per preparare il futuro

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

efficienza-energetica-condominiI dati danno una conferma: l’impatto macroeconomico delle politiche per l’efficienza energetica potrebbero portare una crescita della produzione industriale italiana di oltre 65 miliardi di euro, generando circa 500mila nuovi posti di lavoro pari un tasso di crescita medio annuo del Pil pari allo 0,5% del prodotto interno lordo.

Questi numeri, pubblicati recentemente da uno studio realizzato da RSE e commissionato da Confindustria, fanno ben sperare. Anche perché, in questi tempi di crisi economica, dal punto di vista ambientale, si avrebbe un risparmio di oltre 5,7 miliardi di euro annui, che si tradurrebbe in un bolletta più leggera del 10%.

Inoltre, una ulteriore occasione per dare nuovo impulso al settore edile fortemente colpito dalla crisi economica, sarà la stabilizzazione delle agevolazioni fiscali al fine di moltiplicare gli interventi a favore della bioedilizia oltre a un bel risparmio energetico stimato sui 1.500 euro all’anno per singola abitazione che usufruirà di questi bonus per rendere più efficiente dal punto di vista energico la propria casa.

// //

ANACI da anni si impegna per la diffusione della cultura delle energie pulite, della salute e della qualità dell’abitare; gli amministratori di condominio dell’associazione sono giornalmente impegnati in una formazione continua e, con il progetto Abitare Biotech, porteranno innovazione tecnologia e risparmio energetico nei condomini da loro amministrati.

La valorizzazione del già costruito è uno degli obiettivi chiave che l’associazione si pone e l’amministratore di condominio, figura centrale per la buona riuscita di tale processo, svolge un ruolo determinante per fare comprendere ai condomini l’importanza della certificazione energetica delle abitazioni.

Proprio su questa linea si muove l’innovativo progetto Abitare Biotech, che intende rilanciare il mercato immobiliare attraverso la promozione della riqualificazione degli edifici già costruiti, ANACI, Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari, prenderà parte a Condominio App, iniziativa dedicata esclusivamente al mondo del condominio organizzata al MADE expo di Milano.

“ANACI è da sempre impegnata sul tema dell’efficienza energetica e delle energie pulite e rinnovabili, poiché sensibile al problema dell’ambiente e di una migliore qualità dell’abitare; per questo ha sempre condiviso e sostenuto” ha dichiarato Pietro Membri, Presidente Nazionale ANACI “tutte quelle iniziative volte allo sviluppo e all’utilizzo delle tecnologie innovative per diminuire i consumi nella prospettiva che, nei prossimi anni, saranno proprio le misure di efficienza energetica a generare i maggiori benefici con i minori costi”.

Francesco Venunzio, responsabile rapporti istituzionali ANACI, precisa “in uno scenario del genere, è proprio l’amministratore di condominio che diventa principale protagonista di questo cambiamento non solo nella vita dei condomini ma anche nelle attività di amministrazione. L’amministratore assumerà le vesti e il ruolo di un energy manager volto suggerire e promuovere l’adozione di interventi di efficientamento, illustrando quali siano gli incentivi più remunerativi predisposti dalle amministrazioni nazionali e locali”.

Infine, Leonardo Caruso, Rappresentante Anaci nel C.E.P.I, precisa che “tutta la nostra attività di sensibilizzazione parte da un presupposto che anima la strategia per le infrastrutture verdi messa a punto dall’Unione Europea, che entro il 2014 metterà a disposizione finanziamenti dedicati. Le soluzioni basate sulle infrastrutture verdi, come giardini pensili e muri verdi, integreranno inoltre la Direttiva Europea sul rendimento energetico in edilizia. La Commissione si è quindi impegnata a sviluppare una strategia di sviluppo delle infrastrutture verdi a livello europeo”.

Nelle quattro giornate dedicate all’architettura, design ed edilizia, che si terranno presso il Quartiere Fiera Milano, ANACI effettuerà diversi incontri tra cui il convegno del quattro ottobre Progetto Abitare Biotech: efficienza energetica e qualità della vita, organizzato dall’Associazione con la collaborazione del SACERT (Associazione di accreditamento dei certificatori energetici), OPE (Osservatorio Permanente Energia), CNAPPC (Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori) e ADICONSUM (Associazione Difesa Consumatori e Ambiente) e con il Patrocinio de Il Sole 24 Ore.

Inoltre, sabato 5 ottobre presso la Sala Taurus, avrà luogo un corso per dirigenti ANACI tenuto dal dott. Ciro Imparato dal titolo La qualità dell’immobile si vede dalla qualità dell’amministratore. Evento focalizzato sulla formazione degli associati ANACI, su loro ruolo strategico come amministratori per la gestione del condominio e sui processi di certificazione e di avviamento alla professione di dirigente dell’associazione.

Condividi: