Home News Smart Energy Expo sperimenta il calcolo della CO2 prodotta in fiera

Smart Energy Expo sperimenta il calcolo della CO2 prodotta in fiera

sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

calcolo-co2-prodottaVerona Fiere Servizi, attraverso le attività del bando Progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo co-finanziate dal Ministero dell’Ambiente, ha individuato in Smart Energy Expo l’evento fieristico nel quale sperimentare la valutazione della carbon footprint.

Il bando di co-finanziamento promosso dal Ministero dell’Ambiente erogherà in totale fondi per circa 2 milioni di euro a una serie di progetti aziendali rivolti all’analisi dell‘impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo, al fine di individuare e attuare misure volte a ridurre le emissioni di gas a effetto serra: il bando prevede un finanziamento a fondo perduto, con un contributo fino al 70% delle spese ammissibili e con un limite massimo di 70.000 euro.

// //

Uno dei progetti co-finanziati è proprio quello riguardante il calcolo della CO2 prodotta durante l’intero ciclo di vita realizzativo di un evento fieristico, con l’obiettivo di favorire l’introduzione di una cultura eco-sostenibile nel settore degli allestimenti.

Saranno considerati flussi di energia (elettrica e termica) in input ed output necessari all’allestimento di un padiglione, ciclo di produzione/allestimento, logistica in entrata e in uscita, produzione e lavorazione delle materie prime e dei materiali ausiliari, fase d’uso, fase di gestione a fine vita dei prodotti selezionati, fase di gestione degli scarti di produzione.

Una volta effettuato il calcolo della CO2 prodotta dall’evento fieristico e quantificata la sua impronta di carbonio, verranno sviluppate apposite strategie per la riduzione e neutralizzazione delle emissioni di gas serra nel ciclo di vita.

Lo stesso allestimento utilizzato per Smart Energy Expo è stato scelto in funzione di un ridotto impatto ambientale. È stato usato l’innovativo sistema della linea Cover Up di GiPlanet Spa (partner di Verona Fiere Servizi), costituito da tessuto ecologico e riciclabile al 100% e che proprio nel 2013 è stato oggetto di uno studio con il Ministero dell’Ambiente e l’Università di Padova (Dipartimento di Ingegneria Industriale) per calcolarne l’impronta di carbonio (emissioni di CO2 durante l’intero ciclo di vita).

Condividi: