Home News L’ecoquartiere Le Albere di Trento è CasaClima, anche nelle porte

L’ecoquartiere Le Albere di Trento è CasaClima, anche nelle porte

pubblicato il: - ultima modifica: 8 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

ecoquartiere-le-albere-trentoNel mese di luglio è stato inaugurato a Trento il nuovo ecoquartiere Le Albere, firmato da Renzo Piano e sviluppato da Castello SGR, un progetto di edilizia sostenibile fra i più innovativi in Europa.

Si tratta di un colossale lavoro di riqualificazione che si estende su 116mila metri quadrati dell’ex area Michelin, partito nel 2008, che mette a disposizione dei cittadini cinque ettari di parco con abitazioni, uffici, negozi e spazi per la cultura. Nel quartiere sorge anche il Muse, Museo delle scienze aperto al pubblico a fine luglio.

Per ottenere la certificazione CasaClima il nuovo quartiere è stato costruito utilizzando materiali ecosostenibili, isolanti e finiture idonee per contenere la dispersione termica degli edifici: in prevalenza legno, marmo, acciaio, vetro. Pannelli fotovoltaici e fibra ottica in tutte le abitazioni fanno delle Albere una piccola smart city.

// //

I criteri applicati da Castello SGR per la selezione delle porte d’ingresso destinate agli oltre 350 appartamenti e uffici sono stati severi sia per parametri estetici sia per quelli tecnici di isolazione termica, acustica e di sicurezza.

La presenza di molte strutture portanti in legno nelle costruzioni e l’obiettivo della certificazione CasaClima hanno reso ancora più stringente la scelta, che necessariamente è dovuta ricadere su porte blindate tagliafuoco che fossero altresì in grado di superare i test in opera previsti dal protocollo CasaClima.

Il modello di porte scelto è stato il FIRE EI 60 di Gasperotti, porta blindata in grado di resistere al fuoco su entrambi i lati per 60 minuti e di superare il Blower Door Test previsto dal protocollo CasaClima, che misura l’ermeticità dell’edificio con una determinata differenza di pressione tra interno ed esterno, nelle effettive condizioni di utilizzo dopo la loro installazione.

Certificata in Classe 3 antieffrazione, la porta FIRE EI 60 è risultata la migliore della categoria, con un valore di abbattimento acustico di -43dB RW e di trasmittanza termica Ud=1,6W/m2k. Dotate della speciale lama parafreddo autoregolante Gasper, le porte FIRE EI 60 di Gasperotti hanno consentito l’abbattimento delle dispersioni termiche e acustiche in situazioni limite ovvero in assenza di battute a pavimento sulle soglie di ingresso degli appartamenti, eliminate dai progettisti per motivi prettamente estetici.

Realizzate con una struttura in alluminio e un profilo in estruso morbido con ben 7 camere d’aria, le lame parafreddo Gasper garantiscono infatti una perfetta aderenza della porta al pavimento, che si attiva all’atto della chiusura della porta blindata, impedendo qualsiasi infiltrazioni d’aria, luce e rumore.

Condividi: