Home Imprese Sostenibili Storia di una goccia di olio, il video di Bruno Bozzetto per...

Storia di una goccia di olio, il video di Bruno Bozzetto per COOU

pubblicato il: - ultima modifica: 10 Agosto 2020

storia-di-una-goccia-di-olio-coouNell’era dell’immagine digitale il COOU, Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, si affida alla creatività di Bruno Bozzetto e decide di raccontare i suoi 30 anni di attività attraverso la storia di una goccia di olio.

Storia di una goccia di olio, infatti, è il video realizzato da Bruno Bozzetto nel quale si racconta, oltre all’attività del consorzio in Italia anche come funzionano la raccolta e il riciclo dell’olio usato nel nostro Paese.

Cona la solita ironia mista a dolcezza e ingenuità il video divertente e immediato di Bozzetto illustra in modo semplice cos’è l’olio lubrificante, come nasce, quali sono i suoi utilizzi e quali sono i rischi di un suo smaltimento non corretto.

// //

Tutti, probabilmente, sanno che l’olio lubrificante è un derivato del petrolio, esattamente come la benzina, il gasolio, la plastica, la gomma e le fibre sintetiche. Ma non molti invece si domandano cosa succede all’olio una volta usato.

La risposta è che, se non viene smaltito correttamente, diventa un rifiuto pericoloso per l’ambiente, molto inquinante per le falde acquifere e, se bruciato, per l’atmosfera: con soli 4 kg di olio non smaltito si inquina una superficie pari a quella di un campo da calcio.

Ovviamente e per fortuna la soluzione sicura per gestire questi prodotti inquinanti esiste ed è quella di raccogliere correttamente e quindi rigenerare l’olio usato.

Da 100 kg di olio usato si possono ricavare 65 kg di olio nuovo, 12 kg di bitume, 8 kg di gasolio. Un modo responsabile di tutelare l’ambiente ma anche di muovere l’economia.

Condividi: