Home Risparmio energetico Assicurazione sui pannelli fotovoltaici, cos’è e come si può stipulare

Assicurazione sui pannelli fotovoltaici, cos’è e come si può stipulare

città: Milano - pubblicato il: - ultima modifica: 16 Luglio 2014
pannelli fotovoltaici

assicurazione-sui-pannelli-fotovoltaiciOggi si può anche stipulare un’assicurazione sui pannelli fotovoltaici che producono energia pulita. Vediamo come richiederla e quanto ci può costare.

Tutelare ciò che amiamo e abbiamo faticato per ottenere è un istinto comune. Basti pensare alle assicurazioni sulla casa, destinate a mettere al riparo il nostro investimento più grande e il luogo a cui siamo affettivamente più legati da possibili danni esterni.

O ancora alle polizze sulla vita, sull’auto, sui viaggi: tutti modi per proteggere un determinato bene e difenderci da eventuali imprevisti.

Grazie alla straordinaria varietà di polizze presenti sul mercato, trovare l’assicurazione più conveniente per la nostra auto, piuttosto che per il nostro immobile, non richiederà altro se non la pazienza di confrontare tutte le offerte proposte dalle varie compagnie assicurative.

Da oggi sarà inoltre possibile assicurare i pannelli fotovoltaici che si è deciso di installare sulla propria abitazione. Dal momento che grazie agli ecoincentivi, i quali comportano consistenti agevolazioni fiscali per tutti gli interventi che mirano a far raggiungere un certo risparmio energetico, la diffusione di questi dispositivi è aumentata notevolmente, è comprensibile che le compagnie assicurative si stiano adeguando di conseguenza. Ma è possibile risparmiare sull’assicurazione e avere comunque una buona copertura?

Garantire la sicurezza dell’impianto, infatti, è un requisito fondamentale per ottenere anche un ritorno economico adeguato dall’investimento iniziale. I costi di questo investimento per fornire energia alla nostra casa o all’azienda rimangono elevati, ma grazie agli ecobonus le detrazioni fiscali sono del 65% per una spesa fino a 65mila euro.

Ricordiamo che le richieste per accedere a queste detrazioni vanno presentate entro il 31 dicembre per lavori effettuati a partire da giugno 2013.

Vediamo allora come procedere: per prima cosa dobbiamo sottolineare che i modi per accedere a una polizza assicurativa sono due, a seconda se i pannelli siano stati installati con un apposito finanziamento o meno.

Nel primo caso l’assicurazione è inclusa nel contratto che abbiamo firmato per ottenere il finanziamento e comprende tutti i rischi, dai difetti di costruzione a quelli causati da fenomeni atmosferici, ai sinistri di varia natura, ma anche, alle spese per i lavori di riparazione e il furto.

Se invece non abbiamo usufruito di nessun finanziamento l’assicurazione può essere stipulata presso diverse compagnie del settore come Cattolica, Allianz, Reale Mutua. Pensando di avere un impianto del valore di 12mila euro il premio di assicurazione si aggira tra i 100 e i 220 euro annui.

Il prezzo sicuramente non è basso, ma se si pensa a quanto potremmo risparmiare nel caso in cui, sfortunatamente, dovessimo avere dei problemi, risulta un investimento da considerare seriamente.

Condividi: