Home News Gestione impianti termici, la Lombardia approva la nuova disciplina

Gestione impianti termici, la Lombardia approva la nuova disciplina

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020

impianti-termiciPoco prima di Natale la Giunta Regionale della Lombardia ha approvato la nuova disciplina per la gestione degli impianti termici.

Questa conferma le precedenti disposizioni ma introduce anche alcune novità, soprattutto per quanto riguarda gli impianti alimentati con biomassa legnosa, incluse le stufe a legna.

Le nuove disposizioni sugli impianti termici introducono due importanti novità, che intendono rafforzare l’impegno di Regione Lombardia, a coordinamento di tutti gli Enti Locali coinvolti, per il contenimento dei consumi energetici nelle abitazioni e a garanzia della sicurezza e del buon funzionamento delle caldaie.

// //

Nasce proprio con queste finalità il Bollino blu, che consentirà di identificare in modo certo tutti gli impianti termici funzionanti nelle nostre abitazioni, grazie a un codice che, analogamente a quanto si fa apponendo una targa, costituirà il segno di riconoscimento dell’impianto stesso all’interno del Catasto Unico Regionale Impianti Termici (CURIT).

Il cittadino così potrà accedere a CURIT, anche attraverso la propria Carta Regionale dei Servizi (CRS), per verificare che il proprio impianto sia regolarmente registrato e monitorato.

L’altra novità introdotta riguarda l’obbligo di installazione di sistemi per la termoregolazione e la contabilizzazione del calore per gli impianti termici a servizio di più unità abitative.

Tali dispositivi contribuiranno a promuovere concretamente tra i cittadini una cultura del risparmio di energia e conseguente contenimento della spesa energetica, anche nell’ottica della riduzione dell’inquinamento atmosferico.

Per maggiori informazioni e per i testi completi delle delibere si rimanda al sito di Regione Lombardia.

Condividi: