Home Imprese Sostenibili La Regione Lombardia incentiva la mobilità alternativa e sostenibile

La Regione Lombardia incentiva la mobilità alternativa e sostenibile

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

ricarica-veloce-auto-elettricaL’assessore ad Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi ha commentato la firma della convenzione per la realizzazione di una stazione di ricarica rapida per veicoli elettrici a Dalmine, in provincia di Bergamo, elogiando l’impegno di regione Lombardia per una mobilità alternativa e sostenibile.

All’incontro hanno partecipato anche il vice sindaco Alessandro Cividini e l’assessore all’Ecologia Guglielmo Pellegrini.

“Quello di oggi è un buon esempio da parte delle amministrazioni e di partnership perfettamente riuscita tra pubblico e privato. Regione Lombardia ci crede e vuole essere in prima linea per la mobilità sostenibile. Mi sento di ringraziare personalmente tutti quelli che si sono spesi per il progetto e mi auguro di dover partecipare sempre di più a queste inaugurazioni, tenendo anche conto che le colonnine di ricarica sono realizzate da un’azienda lombarda”.

L’assessore lombardo ha fatto anche notare i tanti progetti in essere attualmente in Lombardia rimarcando che il compito degli amministratori pubblici è quello di renderli possibili. Occorre incentivare i cittadini all’uso di veicoli elettrici facendo quanto è stato fatto per le auto a metano, rendendo più facile effettuare le ricariche, aumentando il numero delle colonnine presenti sul territorio, dando loro un motivo in più per scegliere una mobilità alternativa.

“Regione Lombardia, anche attraverso il piano regionale qualità dell’aria” ha proseguito l’assessore “è in prima linea nell’incentivare politiche sostenibili per l’ambiente. Allo stesso modo anche sul fronte del trasporto, dobbiamo lavorare per promuovere una mobilità alternativa attraverso forme di incentivazione come quella per cui non paga il bollo per sempre chi acquista un’auto diesel euro 6 o un’auto ibrida o elettrica”.

Condividi: