Home Risparmio energetico Riqualificazione energetica, il progetto del WWF per ridurre i consumi

Riqualificazione energetica, il progetto del WWF per ridurre i consumi

pubblicato il:

WWF Spagna e Fondazione Reale hanno dato il via a un’iniziativa di riqualificazione energetica che permetterà di ridurre dell’80% i consumi nelle abitazioni.

Risparmiare sulla bolletta del gas e della luce è sicuramente un’esigenza comune a tutti i consumatori, che siano italiani, spagnoli o inglesi. Per questo è importante capire quali sono le tariffe per il gas più economiche, per risparmiare e scegliere in base alle proprie esigenze.

Che si scelgano le offerte di A2A oppure quelle di Edison, tuttavia, è necessario non dimenticare che per risparmiare è anche necessario prestare attenzione al modo in cui si consuma energia, ottimizzandone l’utilizzo. Inoltre razionalizzare i consumi significa anche tutelare l’ambiente e contribuire in prima persona a ridurre l’inquinamento.

Proprio sulla tematica della riduzione dei consumi e della riqualificazione energetica è incentrato il nuovo progetto promosso da WWF Spagna e dalla Fondazione Reale, Mejora la energia de tu comunidad. L’obiettivo del progetto è migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso la trasformazione delle loro abitazioni.

Il progetto inizierà con la riqualificazione energetica di un condominio situato in centro a Madrid: la riqualificazione di questo edificio dimostrerà come sia possibile, con gli interventi giusti, ridurre il consumo energetico degli edifici fino all’80%, per un risparmio che può raggiugere i 680 euro all’anno per ogni appartamento del condominio.

L’edificio scelto per la riqualificazione energetica risale agli anni ’50 e rientra nella classe energetica F. Le sue numerose inefficienze energetiche costituiscono un notevole dispendio economico per le famiglie che vi abitano. La riqualificazione energetica permetterà agli inquilini dell’edificio di usufruire di un migliore isolamento termico e acustico, e di beneficiare di più luce naturale durante il giorno.

Questi benefici saranno ottenuti ristrutturando la facciata e la copertura dell’edificio, sostituendo gli infissi e i vetri con materiali maggiormente isolanti, sostituendo la vecchia illuminazione con elementi a basso consumo energetico e infine adattando l’impianto elettrico per permettere l’eventuale inserimento di un impianto di produzione di energia rinnovabile.

Il WWF Spagna è impegnato da tempo in una battaglia per sensibilizzare la popolazione e le istituzioni alla riqualificazione energetica degli edifici. Sul sito dell’ente è inoltre a disposizione il software Comunidad Eficiente 2.0 che offre un aiuto ai cittadini che vogliano intraprendere un progetto di riqualificazione energetica della propria abitazione.

Qualora non si volesse, o non di potesse, dare il via a lavori di ristrutturazione veri e propri si possono sempre adottare delle piccole accortezze per ridurre i consumi. Per esempio, si possono installare delle termovalvole e un timer sui caloriferi, si possono usare lampadine a basso consumo e si può fare attenzione a spegnere correttamente gli elettrodomestici, non lasciando spie accese.

Condividi: