Home News L’Altra Babele: con la Primavera rifioriscono le aste di biciclette

L’Altra Babele: con la Primavera rifioriscono le aste di biciclette

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
aste di biciclette

aste di bicicletteRipartono oggi le attività de L’Altra Babele contro la ricettazione di biciclette rubate e per la promozione della mobilità ciclistica: aste di biciclette usate a basso costo, punti di riparazione assistita, un laboratorio per bambini e non solo!

Con la primavera riprendono slancio le attività dell’associazione L’Altra Babele per la promozione dell’uso della bicicletta in città e la lotta al mercato nero. Tanti i luoghi coinvolti, dentro e fuori dal centro per questi primi due mesi di eventi, realizzati di concerto con Comune di Bologna, quartieri e altre associazioni cittadine.

Si parte in zona universitaria lunedì 31 Marzo dalle ore 16:00 in Largo Respighi: come sempre sarà possibile partecipare alle aste di biciclette impegnandosi con entusiasmo e fantasia. La seconda asta si terrà invece domenica 6 Aprile in via Rizzoli, nel cuore della zona pedonale durante i tTdays, dove si svolgeranno anche gli appuntamenti successivi: domenica 4 Maggio, in preparazione del Bike Pride Bologna del 11 maggio, e domenica I° Giugno.

“Complessivamente saranno rimesse in circolazione più di duecento biciclette” sottolinea Vito Bernardo responsabile dei progetti dell’associazione -“davvero un’iniezione di fiducia per la ciclabilità”.

Bernardo evidenzia anche che le aste e il punto di autoriparazione che sarà allestito in contemporanea e messo a disposizione della città animeranno in maniera pertinente gli spazi delle pedonalizzazioni dei Tdays.

“Le iniziative di promozione della mobilità sostenibile sono da sempre sostenute dall’amministrazione comunale e sono benvenute dei Tdays” spiega l’Assessore alla mobilità del Comune di Bologna Andrea Colombo “le aste di biciclette, come numerose altre attività, contribuiscono all’aumento del numero di ciclisti in città, che negli ultimi quattro anni è aumentato del 34%”.

L’Altra Babele lavora da anni anche in luoghi con forti criticità, come la zona universitaria, proponendo azioni riqualificanti, mediante anche una stretta collaborazione con le associazioni che vi operano e sarà presente in occasione della festa di apertura del Giardino del Guasto sabato 12 aprile, con attività e giochi per bambini e anche un laboratorio di riparazione bici ad hoc per i piccoli, che potrebbe essere replicato nei mesi successivi!

// //

Sempre nell’ambito delle attività svolte con le altre realtà cittadine impegnate sui temi della mobilità sostenibile, l’associazione partecipa all’organizzazione del Bike Pride, la parata dell’orgoglio ciclistico che si terrà domenica 11 maggio e che si concluderà negli spazi del Giardino Parker-Lennon di Via del Lavoro, nel Quartiere San Donato. Il parco ospiterà un punto di autoriparazione biciclette per i 10 giorni precedenti l’evento per permettere a tutti i ciclisti partecipanti di farlo con una bicicletta super efficiente.

Per il Presidente del Quartiere San Donato, Simone Borsari, ospitare per il terzo anno consecutivo la parata dell’orgoglio ciclistico costituisce elemento di orgoglio per il Quartiere che ha attivato un tavolo di progettazione partecipata capace di creare sinergie e dare sostegno all’associazionismo favorendo la riqualificazione dell’area Parker Lennon.

Questo, e altri progetti dell’associazione che rilanciano l’idea di una mobilità rispettosa dell’ambiente e delle persone attraverso la collaborazione di realtà che contribuiscono ad arricchire di servizi il nostro territorio, diffonde un messaggio ancora più ampio di progresso sociale sostenibile per la nostra comunità.

Bologna Vivibile, associazione dei residenti centro storico san vitale, promuove l’asta delle biciclette e la ritiene un’attività positiva nel contesto della Piazza Verdi ove si concentrano comportamenti incivili e illegali che degradano la vita sociale della città.

Riteniamo che sia necessario moltiplicare tutte quelle attività che contrastano il cattivo uso degli spazi pubblici, che sostengono la mobilità sostenibile e che promuovono comportamenti virtuosi, dichiara Cristiana Costantini, portavoce del gruppo.

In tal senso, mantenendo alto l’impegno nel contrasto al mercato delle biciclette rubate, L’Altra Babele sarà impegnata nelle prossime settimane anche in attività di disturbo alla ricettazione e di sensibilizzazione contro l’acquisto di bici rubate e in via Zamboni.

Le attività di questi due mesi si affiancano a quelle già presenti come il ritiro delle bici abbandonate presso case e cantine, che vengono impiegate per le aste: si tratta di mezzi che è possibile mettere a disposizione dei cittadini anche prima dell’asta attraverso il servizio di bici condivise, rivolgendosi all’associazione stessa.

La ciclofficina popolare Zì Clemente è invece lo spazio dove i ciclisti possono ripararsi la propria bici con l’aiuto dei volontari dell’associazione, impiegando gli strumenti e i materiali disponibili; è aperta il martedì dalle 18 alle 21 e sabato dalle 15 alle 19 in Via Sant’Apollonia 11, nel cuore della zona universitaria, nel quartiere San Vitale.

Tutte le attività sono realizzate con il sostegno dell’Amministrazione Comunale Settore Mobilità, Quartiere San Donato e Quartiere San Vitale, dell’ER-GO Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori ed Euroservice S.R.L.

Condividi: