Home Imprese Sostenibili Concerto per la Terra 2014, a Milano canterà Arisa

Concerto per la Terra 2014, a Milano canterà Arisa

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
concerto per la terra arisa

concerto per la terra arisaOgni anno un miliardo di cittadini nel mondo celebrano l’Earth Day, quest’anno dedicato al tema delle green city. Dallo scorso anno Earth Day Italia celebra a Milano questo evento per sensibilizzare il Paese ai temi della sostenibilità in vista della grande esposizione universale Expo 2015.

Earth Day Italia ha eletto i concerti musicali a strumento privilegiato per sensibilizzare le coscienze e stimolare il cambiamento sui temi green. Quest’anno per le celebrazioni italiane della 44ma Giornata della Terra sceglie Arisa come testimonial d’eccezione per diffondere il suo messaggio.

Dopo la vittoria al Festival di Sanremo 2014 con il brano Controvento, ai vertici delle classifiche di vendita e con il video con 8 milioni di visualizzazioni su youtube, Arisa torna a incontrare il suo pubblico con l’anteprima del suo Se vedo te Tour che farà tappa il 16 aprile alle ore 21 al Teatro degli Arcimboldi di Milano in occasione dell’Earth Day 2014. Sarà proprio Arisa a dare voce alla chiamata alla partecipazione collettiva che Earth Day Italia insieme con Banca Mondiale Italia e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, lancia al grido di Cambiamo Clima!.

“Già dallo scorso anno Arisa ci ha voluto sostenere con sincera convinzione” dichiara il presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi “e il suo impegno è stato quello di girare per noi un bellissimo spot nel quale suggeriva a tutti di impegnarsi per la tutela del Pianeta anche attraverso piccoli gesti quotidiani. Quest’anno ha voluto fare decisamente di più e ci ha offerto la sua splendida voce impreziosita dallo straordinario successo di Sanremo”.

Uno speciale dedicato all’Earth Day Italia con alcuni brani del Concerto per la Terra di Arisa sarà trasmesso su LA7 proprio nel corso della Giornata della Terra, il 22 aprile intorno alle 12.30.

Condividi: