Home Tecnologie Spedingo.com l’eco-marketplace per il settore trasporti e spedizioni

Spedingo.com l’eco-marketplace per il settore trasporti e spedizioni

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
trasporto merci green spedingo.com

trasporto merci green spedingo.comSpedingo.com è un eco-marketplace online che mette in contatto chi ha l’esigenza di movimentare merci con autotrasportatori che hanno ancora spazio libero a bordo dei propri camion.

Il servizio consente in questo modo di risparmiare fino al 70% sulla spedizione di prodotti industriali e di beni di consumo di seconda mano come articoli d’arredamento, moto, autoveicoli e in generale qualsiasi altro oggetto o attrezzatura che, a causa di un eccessivo peso o ingombro, risulta difficilmente movimentabile attraverso i tradizionali servizi postali e logistici.

Pienamente operativo da settembre 2012, il progetto nasce in seguito a una sorprendente constatazione: secondo studi della Commissione Europea sulle nostre strade oltre un camion su quattro viaggia completamente scarico e circa il 50% dei mezzi in circolazione ha ancora spazio a bordo disponibile per altra merce; si tratta, molto spesso, di veicoli che dopo aver consegnato della merce effettuano il viaggio di ritorno a vuoto, con evidenti ripercussioni sociali e ambientali associate al traffico, al tasso di incidentalità (spesso mortale) sulle autostrade e all’emissione di sostanze inquinanti nell’ambiente.

Promuovendo l’incontro tra domanda e offerta Spedingo.com favorisce il recupero di tale capacità di carico inutilizzata, generando vantaggi per l’autotrasportatore, che realizza in tal modo dei guadagni extra, per il cliente, che può beneficiare di sconti significativi sul prezzo della spedizione e per l’ambiente, grazie alla notevole riduzione delle emissioni di CO2.

// //

A oggi sempre più aziende produttive, commercianti e utenti privati accedono a Spedingo.com ogni giorno, specificano la tipologia di merce da spedire, indicano il luogo e i tempi desiderati per il ritiro e la consegna e infine ricevono e comparano online le diverse offerte di trasporto.

Grazie a un avanzato strumento di ricerca online dei carichi, gli autotrasportatori affiliati a Spedingo.com possono infatti verificare in pochi istanti, in tempo reale, la presenza di richieste di spedizione compatibili con il proprio itinerario e in seguito inviare offerte ai potenziali clienti direttamente sul sito, gratuitamente e in pochi clic.

Il servizio è stato ideato, sviluppato ed è gestito dalla giovane startup milanese Eurocubia srl, fondata per l’occasione da Marco Tontini (29 anni, analista finanziario) e Marco Tamanti (40 anni, ingegnere informatico), è autofinanziato ed economicamente sostenibile nel tempo: i costi di gestione del portale (per di più connessi allo sviluppo tecnologico della piattaforma e al personale dedicato all’assistenza clienti) sono infatti coperti da un flusso di commissioni che il portale percepisce solo nel caso in cui trasportatore e committente raggiungano un accordo in merito al servizio di trasporto.

La validità di tale modello di business, imperniato su una remunerazione a successo, trova conferma nei numeri del portale, che nei primi 14 mesi di attività (periodo settembre 2012 – novembre 2013) ha registrato 42mila visitatori e l’affiliazione di oltre 300 aziende di trasporto dalle quali sono pervenute complessivamente circa 43mila offerte di spedizione in abbinamento, ovvero offerte di trasporto che sfruttino un viaggio già in programma, senza quindi alcun aggravio per l’ambiente in termini di emissioni inquinanti.

Condividi: