Home News Cities Alliance: il ritmo di sviluppo urbano opportunità per le città

Cities Alliance: il ritmo di sviluppo urbano opportunità per le città

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
sviluppo urbano sostenibile

Questo articolo è stato pubblicato dal magazine online Regioni e Ambiente e può essere consultato integralmente qui: Le città offrono opportunità senza precedenti per passare alla green economy

sviluppo urbano sostenibileCon oltre la metà della popolazione mondiale che vive in aree urbane, le città devono affrontare sempre nuove sfide per garantire standard di vita decente ai loro abitanti, nonostante l’aumento costante delle pressioni sulle risorse e sugli ecosistemi.

In questo contesto, un nuovo rapporto lanciato congiuntamente dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e Cities Alliance nel corso del World Urban Forum 2014, il biennale appuntamento sulle questioni urbane organizzato da UN-Habitat e svoltosi quest’anno a Medellin (Colombia) dal 5 all’11 aprile 2014, ritiene che il rapido ritmo di urbanizzazione rappresenti un’opportunità per costruire città più sostenibili, innovative ed eque, in grado di utilizzare le risorse naturali globali in modo più efficiente.

Il Rapporto, intitolato Integrating the Environment in Urban Planning and Management: Key Principles and Approaches for Cities in the 21st Century (Integrare l’ambiente nella pianificazione e gestione  urbana: principi chiave e approcci per le città nel 21° secolo), offre strategie ai decisori politici per introdurre misure che possano stimolare la crescita economica inclusiva e ridurre la povertà, garantendo nel contempo livelli sostenibili di consumo e produzione.

“È chiaro che le decisioni e le azioni necessarie da assumere per indirizzare la società verso modelli più sostenibili presuppongono di concentrarsi sulle gestione urbana” ha affermato il Direttore Esecutivo dell’UNEP, Achim Steiner “Le città sono nella posizione ideale per svolgere un ruolo importante nel dissociare lo sviluppo economico dall’uso delle risorse e dall’impatto ambientale, trovando al contempo un migliore equilibrio tra obiettivi sociali, ambientali ed economici”.

Le aree urbane ospitano solo il 2% della popolazione mondiale, ma consumano fino al 75% delle risorse naturali del Pianeta e sono responsabili del 75% delle emissioni globali di CO2, con trasporti ed edifici tra i maggiori responsabili.

“È determinante che i Governi nazionali creino le condizioni affinché le città svolgano un ruolo molto più ampio nel trasformare modelli insostenibili di sviluppo umano” ha sostenuto William Cobbett, Direttore di Cities Alliance, partnership globale per la riduzione della povertà urbana e la promozione del ruolo delle città per lo sviluppo -“Come abbiamo potuto constatare a Medellin, le azioni locali che vedono il diretto coinvolgimento e impegno delle comunità possono essere veramente innovative, anche se le città avrebbero bisogno di integrare l’ambiente nel corso della pianificazione e non dopo l’urbanizzazione”.

Continua a leggere l’articolo Le città offrono opportunità senza precedenti per passare alla green economy.

Condividi: