Home Eventi Taste of Milano 2014, si analizza il percorso terra-tavola dei cibi

Taste of Milano 2014, si analizza il percorso terra-tavola dei cibi

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
taste of milano 2014

taste of milano 2014A Taste of Milano 2014, si analizza il percorso terra-tavola dei cibi, grazie alla partnership dell’ente organizzatore con Cloros: si sceglierà un piatto di tutti gli chef per valutarne il percorso di sostenibilità dalla terra alla tavola.

Il progetto è nato per intraprendere un percorso che, partendo dall’evento di Milano, si svilupperà nelle successive tappe italiane di Taste con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico diffondendo la cultura della sostenibilità in cucina.

Taste rappresenta il più grande Food Festival a livello internazionale e oggi tocca ormai ben 21 città tra cui Londra, Mosca, Dubai, Toronto, Sydney, Cape Town, Amsterdam, Stoccolma, raggiungendo oltre 400.000 persone in tutto il mondo.

Nel corso dell’evento di Milano, che quest’anno sarà improntato sul tema della cucina sostenibile e del rispetto per l’ambiente, ogni chef nel suo menù proporrà un piatto sostenibile ovvero una ricetta che privilegi l’utilizzo di risorse a Km 0, provenienti da coltivazioni biologiche o realizzate minimizzando i consumi energetici nella fase di preparazione e cottura degli alimenti.

Proprio questi piatti saranno analizzati da Cloros che, lavorando a fianco degli chef, elaborerà una scheda di sostenibilità per mettere in luce i punti di forza e le opportunità di miglioramento delle ricette. La valutazione di sostenibilità riguarderà diversi aspetti, come le emissioni di CO2 legate al ciclo di vita dei piatti, l’uso di acqua e pesticidi, la disponibilità degli ingredienti sul mercato.

“Siamo davvero felici di essere partner di questo progetto poiché Taste rappresenta un format innovativo e originale per avvicinare il pubblico al mondo del food” dichiara Riccardo Caliari, Amministratore Delegato di Cloros “L’obiettivo di questa collaborazione è quello di creare una cultura della sostenibilità in cucina, specialmente oggi che il mondo agroalimentare si trova ad affrontare un consumatore molto più attento a ciò che mangia, sia in termini di qualità del prodotto sia di provenienza delle materie prime e della loro trasformazione in cucina”.

Con questa iniziativa Cloros si pone al fianco di Taste per sensibilizzare il pubblico amante del buon cibo ed educarlo a un consumo responsabile degli alimenti. L’appuntamento è dunque a Milano dall’8 all’11 maggio 2014 presso il Superstudio Più di via Tortona 27 per un viaggio alla scoperta di nuovi sapori e diversi stili di cucina, che raccontano esperienze vissute nel mondo dagli chef protagonisti dell’evento e che per la prima volta proporranno menù a base di piatti sostenibili.

Condividi: