Home Curiosità L’isola che non c’era… in Messico è fatta di plastica riciclata

L’isola che non c’era… in Messico è fatta di plastica riciclata

città: Messico - pubblicato il:
isola riciclata

isola riciclataTra le cose bizzarre e strane che si trovano in rete entra di diritto anche questa: l’isola che non c’era e che è stata realizzata utilizzando delle bottiglie di plastica riciclata.

L’incredibile isola artificiale è stata realizzata in Messico da Richart Sowa, carpentiere in pensione che si è appassionato di ingegneria ambientale e ha speso gli ultimi sei anni per la realizzazione di questo progetto di riciclo avanzato.

Infatti sono state utilizzate più di 150.000 bottiglie di plastica che, inserite in appositi sacchi, permettono il galleggiamento all’isola che ospita un giardino, una spiaggia di sabbia e anche una casetta sulla sua sommità. Sono state inoltre piantate delle mangrovie che garantiscono all’isola la stabilità necessaria grazie alle loro lunghe e robuste radici.

L’isola artificiale infine è energeticamente autosufficiente grazie agli impianti per la raccolta dell’acqua piovana e a quelli per lo sfruttamento dell’energia solare; per raggiungere l’isolotto il suo costruttore utilizza una piccola imbarcazione che è stata costruita, con lo stesso principio, ovvero utilizzando 1.000 bottiglie di plastica riciclata.

Insomma non sarà la Fantasy Island dei telefilm di molti anni fa ma sicuramente è un ottimi spunto che coloro che tengono all’ambiente e che vogliono impiegare i materiali riciclati per vivere meglio.

Qui di seguito potete vedere il video relativo a questa incredibile realizzazione ingegneristica.

Condividi: