Home Enogastronomia Future Power ad Alta Qualità, salone delle eccellenze italiane

Future Power ad Alta Qualità, salone delle eccellenze italiane

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
future power ad alta qualità

future power ad alta qualitàIl gruppo Future Power, con il suo un ventaglio di attività integrate e rivolte alla sostenibilità, sarà presente in tanti settori dell’evento Alta Qualità, patrocinato da Expo 2015 e da altri importanti Enti Pubblici e Culturali.

Dopo il Fuori Salone di Milano, questa sarà un’ulteriore importante occasione per proporre i prodotti Vipot che eliminano ogni impatto ambientale a fine vita, essendo biodegradabili e compostabili.

Si presenterà inoltre lo stato dell’arte per generare grandi risorse economiche, tramite il biogas, da quanto viene spesso considerato solo uno scarto, anche partendo dalle attività alimentari e di ristorazione, sia professionali sia private.

Sarà l’elegante scenario di Villa Castelbarco, a Vaprio d’Adda, a fare da cornice ad Alta Qualità, la rassegna sulle eccellenze eno-gastronomiche italiane, dal 30 maggio al 2 giugno 2014. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Signum di Bergamo intende porre l’accento sull’alimentazione sana e sostenibile, tematica che sarà al centro di Expo 2015.

Future Power sarà presente con Vipot e parteciperà ad alcune tra le molte attività in calendario: all’Orto didattico/sensoriale per bambini e famiglie, con gli intrattenimenti di SentiCheStoria e il Laboratorio Piantala anche tu! per un percorso teatrale-creativo che insieme a quello sensoriale-attivo permetteranno di scoprire gli aromi (menta, salvia, rosmarino…) e i segreti per fare un bell’orto a casa, anche in un vaso. Il tutto prosegue poi con Fata Fò che insegna a costruire nidi con carta, acqua, terra e cosa fare con semi vari da piantare e far crescere a casa. I bambini potranno creare disegni/collage a tema, che saranno appesi in bella mostra vicino all’orto verticale.

Spazio espositivo in cui sono presentati anche un orto verticale e uno orizzontale, entrambi composti da piante aromatiche e officinali e da piante orticole e tintorie Eutopia, a cura del Garden Bedetti di Cantù e con materiali messi a disposizione dall’azienda SmartGarden di Milano. Qui i genitori scopriranno gli effetti benefici degli orti domestici e le qualità dei vasi naturali Vipot, oltre a scoprire tanti piccoli segreti per far crescere piante, belle, utili, rigogliose, e sane.

Per fare divertire sia bambini sia gli adulti, il 2 giugno sarà presente il Pittore del Sole, Stefano Marangon che lavorerà con la sua arte fatta di raggi solari e lenti di ingrandimento; i piatti Vipot saranno protagonisti nella presentazione di Mastro Francesco Favorito, fondatore della prima Accademia Gluten Free, rivolta a formare Chef che sappiano produrre meraviglie anche per il pubblico con intolleranze alimentari che, sempre più di frequente, chiede non solo di acquistare cibo nelle farmacie ma desidera trovarlo dove è naturale che sia. Nei ristoranti, nelle pasticcerie, nelle panetterie e nelle pizzerie, per mangiar bene e in modo sicuro anche fuori casa.

I piatti Vipot saranno inoltre presenti nelle tante attività di ristorazione e show-cooking, dando così un contributo ulteriore di naturalità all’antica tradizione dei cibi proposti e alla loro produzione di tipo naturale e biologico.

Anche se questi prodotti sono lavabili in lavastoviglie, l’azienda ha voluto fare ancora di più, creando una collaborazione tecnologica per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale dei nostri gesti quotidiani. Sarà presente infatti anche la Winterhalter, azienda che presenterà un’innovativa lavastoviglie in grado di lavorare a temperature ridotte e con meno acqua, consentendo importanti risparmi energetici e una maggior durata per qualunque prodotto lavato, compreso il vetro.

Future Power parlerà inoltre delle innovazioni riguardanti il biogas, con un intervento il 30 maggio alle 11:30, focalizzato sulle attuali possibilità di realizzare microimpianti, altamente efficienti. Ci sarà anche l’occasione di incontrare Carlin Petrini di Slow Food e Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, il 31 maggio alle 11, per l’inaugurazione ufficiale al pubblico con la presenza delle Autorità e della Madrina Cristina Parodi, e il grande artista Michelangelo Pistoletto il 2 giugno alle 16.

Sarà infine presente uno stand per la vendita di piante aromatiche biologiche e fiorite, oltre a vasi decorativi, piatti in lolla di riso e altri oggetti utili per fare l’orto in casa, con semplicità e giusti metodi.

Condividi: