Home News Diagnosi energetiche gratuite per i condomini energivori

Diagnosi energetiche gratuite per i condomini energivori

diagnosi energetica

diagnosi energeticaAlimentati a metano o, purtroppo ancora gasolio (è in corso una deroga che obbliga lo sostituzione entro il 2016), i condomini milanesi hanno per lo più un generatore di calore notevolmente sovradimensionato e un consumo energetico medio annuo di 59.775 unità di combustibile (mc di metano, l di gasolio).

Lo dice un interessante test sul campo effettuato da ECOndominio che nel 2013 ha eseguito oltre 100 audit energetici nella provincia milanese valutando anche la spesa annua di riscaldamento che per ciascuna famiglia raggiunge circa 1.300 euro.

Diagnosi energetiche redatte secondo la norma UNI TS 11300 1-2-4; soluzioni finanziarie a garanzie dei risparmi oltre che tecnologie in linea con i migliori parametri di efficienza energetica è quanto si propone di portare nelle case milanesi (e non solo) anche quest’anno la campagna di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente promossa da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Infoenergia e Anaci Milano con la partnership tecnica di ECOndominio.

“Tagliare questa bolletta si può” spiega Fabrizio Ferrari, della direzione di ECOndominio “così come abbattere la seconda causa di inquinamento in città dovuta proprio alle vecchie metodologie di riscaldamento del residenziale. Con un intervento di efficientamento energetico sull’involucro e sull’impianto, il consumo potrebbe essere ridotto mediamente del 27% con una conseguente riduzione della bolletta energetica del 31%”.

Per richiedere una diagnosi basterà scrivere a diagnosienergetica@econdominio.eu inviando i dati del condominio necessari alla valutazione. La Campagna di Diagnosi Energetica è gratuita e si rivolge a condomìni energivori, realizzati prima del 1990, con almeno 12 unità abitative e impianto di riscaldamento centralizzato e che non abbiano subìto recenti interventi di efficientamento.

Condividi: