Home Eventi WE Women for Expo, partono due concorsi internazionali

WE Women for Expo, partono due concorsi internazionali

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
we women for wxpo

we women for wxpoPresso la sede di Expo Gate sono stati presentati due concorsi internazionali WE Women for Expo che rappresentano una tappa fondamentale per tutti coloro che credono nell’importanza dell’empowerment femminile come motore di sviluppo sociale.

Il primo concorso premierà le migliori startup ed è riservato a imprenditrici e aspiranti tali. Il secondo, rivolto ad associazioni, fondazioni, PMI e ONG, promuoverà progetti già realizzati che abbiano prodotto cambiamenti positivi, tangibili e dimostrabili per la qualità della vita delle donne.

L’incontro, moderato dalla giornalista e Ambassador WE Women for Expo Nicoletta Polla Mattiot alla presenza di Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 SpA e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia all’Expo 2015 e di Rossella Citterio, Direttore Comunicazione di Expo 2015 SpA e Responsabile del progetto WE Women for Expo, è stato l’occasione per rendere pubblici due importanti bandi di concorso rivolti al mondo femminile.

“Le donne sono responsabili dell’attenzione e della solidarietà nei confronti della propria famiglia ma anche nel genere umano nel suo complesso” afferma Diana Bracco “Per questo è nata l’idea di WE Women for Expo. Nella doppia veste di Paese che ospita l’Esposizione Universale del 2015 e di Paese partecipante, Padiglione Italia ha deciso di lanciare due concorsi rivolti al mondo delle startup al femminile e a quello della solidarietà dedicate alle donne”.

Attraverso questa iniziativa, Expo Milano 2015 e Padiglione Italia riconoscono alle donne un ruolo sociale fondamentale e le supportano perchè sia protagoniste non solo della prossima Esposizione Universale di Milano, ma anche dello sviluppo economico e sostenibile del Pianeta.

“Women for Expo intende raggiungere e coinvolgere attraverso il Web e i social media il maggior numero possibile di donne che abitano i Paesi di Expo Milano 2015: scrittrici, artiste, scienziate, imprenditrici, esponenti della società civile e persone comuni di ogni lingua, cultura e continente” spiega Rossella Citterio “Vogliamo comunicare la necessità di un’alleanza tra cultura, vita quotidiana e nutrimento di cui le donne sono le prime Ambasciatrici, un’alleanza che porti consapevolezza rispetto al valore delle azioni quotidiane legate all’alimentazione per un cambiamento globale verso l’accessibilità e la sostenibilità del nutrimento”.

La piattaforma digitale ideaTRE60 della Fondazione Italiana Accenture attraverso la quale saranno attivati i concorsi, è stata presentata da Anna Puccio, Segretario Generale di Fondazione Italiana Accenture che conferma la volontà di supporto di Fondazione Italiana Accenture a progetti innovativi che, anche grazie alla visibilità internazionale di Expo Milano 2015 potranno essere un importante e concreto sostegno al mondo femminile.

I concorsi terminano il 31 ottobre, per partecipare è necessario registrarsi e inviare la propria candidatura online.

Condividi: