Home News Cina e USA, accordo vicino per il taglio delle emissioni di CO2

Cina e USA, accordo vicino per il taglio delle emissioni di CO2

città: Cina - pubblicato il:
emissioni di co2

emissioni di co2Cina e Stati Uniti sono più vicine nell’abbattimento delle emissioni di CO2. I rappresentanti dei due Paesi presenti a Pechino per l’annuale appuntamento del Dialogo Economico e Strategico hanno firmato otto memorandum d’intesa che serviranno ad avvicinare le posizioni dei due maggiori produttori di emissioni inquinanti al mondo in vista del prossimo vertice di Parigi del prossimo anno.

Washington e Pechino hanno alcune differenze derivanti dalla diversa posizione dei due Paesi nello scacchiere geopolitico: la Cina chiede, come Paese emergente, il sostegno delle economie industrializzate nella lotta all’inquinamento, mentre gli Stati Uniti chiedono alla Cina di fare un passo avanti rispetto alla differenza tra economia industrializzata e Paese emergente e non prevedono lo stanziamento di fondi a favore.

Tra gli accordi c’è quello della cinese Huaneng con la Summit Power Group per la condivisione di informazioni e di expertise sullo sviluppo di tecnologia per la generazione di energia dal carbone pulito, settore dell’energia su cui la Cina sta puntando molto, come confermato anche da un discorso dello stesso presidente cinese, Xi Jinping il mese scorso, in cui ha sottolineato l’importanza del risparmio energetico e dell’uso di forme pulite di energia, come il gas, il nucleare e le rinnovabili.

La Virginia Western University ha poi firmato un contratto con la Yanchang Petroleum per una dimostrazione di tecnologia ultra-pulita nella provincia settentrionale cinese dello Shanxi e, infine, un ultimo accordo lo Shanxi Coal International Group e la University of Kentucky darà vita a uno studio di praticabilità su una centrale a carbone che potrebbe portare a una riduzione di due milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Condividi: