Home News Lago Maggiore: intesa sui livelli ora accordo con gli svizzeri

Lago Maggiore: intesa sui livelli ora accordo con gli svizzeri

città: - pubblicato il:
livelli lago maggiore

livelli lago maggioreLa Coldiretti della Lombardia è soddisfatta dell’intesa che riguarda i livelli del Lago Maggiore e che va incontro alle esigenze di una parte importante dell’agricoltura lombarda, garantendo risorse idriche al territorio e scongiurando ogni possibile rischio di scarsità d’acqua.

A commentare l’accordo è Alessandro Ubiali, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, che accoglie con soddisfazione la decisione di riportare i livelli del Lago Maggiore a un metro e venticinque centimetri presa ieri in sede di Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino del Fiume Po.

“Si tratta di un risultato che come Coldiretti abbiamo fortemente richiesto” conclude Ubiali “e che nasce da uno sforzo congiunto delle istituzioni in collaborazione con gli enti di bonifica e con gli agricoltori. Ringraziamo infatti gli Enti Parchi, in primis il Parco lombardo della Valle del Ticino e Parco Ticino Piemonte e Lago Maggiore, il Ministro dell’Agricoltura Martina, il nostro Presidente regionale di Coldiretti Ettore Prandini e il Ministro dell’Ambiente Galletti per l’opera svolta. Ci auguriamo altresì che entro l’anno si possa convocare un tavolo di discussione italo-svizzero per addivenire quanto prima a un’ulteriore intesa che permetta di ufficializzare la sperimentazione di +1,50 metri sullo zero idrometrico di Sesto Calende”.

Anche Alessandro Folli, Presidente del Consorzio del Ticino, si è mostrato estremamente soddisfatto per la conclusione di questa prima fase di accordi sulla regolazione del Lago Maggiore “Mi auguro che la concertazione tra i due stati possa sortire presto una conclusione positiva nell’interesse di tutti gli Enti e gli utenti che usufruiscono dell’acqua del Lago”.

Condividi: